Torino-Bologna, Ventura: “Orgoglioso di un gruppo che non molla mai”

Torino-Bologna, Ventura: “Orgoglioso di un gruppo che non molla mai”

Postpartita / Il tecnico granata commenta così la prestazione dei suoi uomini e aggiunge: “Oggi gli avversari hanno rinunciato a giocare. Mercato? Non mi aspetto acquisti, questi saranno rappresentati dai rientri di Maksimovic, Avelar e Obi”

11 commenti

Ecco le dichiarazioni di Giampiero Ventura, tecnico del Torino, al termine di Torino-Bologna: “Faccio i complimenti alla squadra, sono davvero felice per questo gruppo perché si fa davvero voler bene. Non mollano mai e se a Carpi abbiamo meritato la sconfitta, dopo una partita davvero inguardabile, oggi meritiamo senza dubbio la vittoria. Abbiamo sbagliato tanto negli ultimi minuti delle precedenti gare, se non avessimo perso quei punti oggi saremmo quinti, quindi si starebbe parlando di un campionato sopra le righe”. 

Poi Ventura continua: “Oggi c’erano delle oggettive difficoltà visto che il Bologna s presentava solo con un unica punta e quindi ha rinunciato completamente a giocare quindi avevamo davvero pochi spazi. É la partita che mi soddisfa di più abbiamo avuto molta lucidità nel gestire la gara. É una partita che mi gratifica molto é un gruppo di giocatori che cresce giorno dopo giorno. Oggi con i tre punti che abbiamo persi contro Juve e Genoa, ripeto, saremmo più avanti in classifica e se pensiamo a tutti i nostri infortuni che abbiamo avuto da settembre in poi. Oggi ha segnato Belotti e siamo contenti per lui perché ha giocato senza cercare il gol a tutti i costi ma ha giocato per la squadra. Domenica scorsa aveva giocato bene e senza trovare i gol per sfortuna. É un ragazzo che ha tanta umiltà e ha fatto un gol da vero centravanti. Siamo tutti contenti per lui. La partita di oggi é stata perfetta perché abbiamo avuto la pazienza di aspettare”.

Poi l’occhio di Ventura si sposta sul futuro e sul mercato: “Non mi aspetto acquisti, questi saranno rappresentati dai rientri di Maksimovic, Avelar e Obi, ovvero quei giocatori che non ho avuto ad inizio stagione. Ci sono mancati, e ci mancano ancora calciatori assolutamente importanti, per questo dico che da gennaio mi aspetto la salute dei nostri giocatori. Per il resto lascerò come sempre lavorare la società e se capiterà l’occasione di inserire un altro giovane 20enne in rosa, lo accoglierò a braccia aperte e lo farò crescere. Obiettivi? Inutile parlarne, visto che ne abbiamo davvero tanti. Vogliamo fare in modo che qualche giocatore a fine campionato abbia una valutazione alta, vogliamo mandare più giocatori possibili in nazionale. Ma come sempre sarà il campo a dire dove possiamo arrivare”.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maroso - 1 anno fa

    Complimenti a tutti, per aver saputo reagire senza lamentarsi. Mr. Ventura lo dice oggi che ci sono mancati: ci manca chi porta fantasia e qualità nel tipo di gioco di Ventura. Ma quando rientreranno i convalescenti vedremo un sacco di varianti in profondità. Basta ricordarsi quando c’erano. Un saluto e un “in bocca al Lupo” a Belotti: goal di bomber di razza con giusto egoismo e cattiveria.FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kathmandu Granata - 1 anno fa

    Se i giocatori non avessero stimoli a giocare l’Europa League perche non puntare la Champion…sto salto dobbiamo farlo…io squadre stellari in questa serie A non ne vedo piu..!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Nick - 1 anno fa

    Sono contento del bel gruppo di ragazzi e quando tutti sono andati ad abbracciare Andrea dopo il gol. È un gruppo unito. Per il resto con i se e i ma si possono raccontare 1000 storie tipo se avessimo vinto a Palermo l’anno scorso e evitato la figuraccia interna con l’empoli (….) a quest’ora saremmo in EL. Lasciamo stare e guardiamo al futuro. La squadra c’è e possiamo solo migliorare. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 1 anno fa

    GRANDI RAGAZZI!!! COMPLIMENTI A TUTTI!!! Come ho detto in qualche “vecchio” post, la squadra c’era e c’e’, quello che e’ mancato sono “solo” i risultati! Lo so’, sono proprio i risultati che contano a fine anno! Sono i risultati da determinano i punti e la posizione in classifica, ed intorno a questo girano soldi, tanti soldi……E non credete che a Cairo i soldi interessino? Diritti TV in primis, partite in EL, incassi e merchandising… Insomma credete davvero che rinuncerebbe a tanti soldi se solo pensasse che Ventura e’ vecchio, rincoglionito e non vale un c**zo? E’ per questo che gli ha prolungato il contratto? No raga, in realta’ e’ vero il contrario, e’ vero che essendo Ventura un signore non si e’ mai lamentato apertamente delle assenze dovute agli infortuni, solo lo ha ricordato quando MOLTI (anche qui fra noi “tifosi”…) gli hanno rinfacciato i risultati (non il gioco!!!)…essendo un signore non ha mai detto che in campo a tirare sui legni o fuori o alto non c’e’ Lui ma i calciatori, ma essendo un signore ha RICORDATO A TUTTI che gli acquisti di Gennaio il Toro li avra’ quando rientreranno gli infortunati!! E se la Roma ha il suo capitan futuro, noi abbiamo gia’ il nostro MISTER FUTURO: si chiama MORENO LONGO!!!! FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rossogranata - 1 anno fa

    Appena Quagliarella è uscito, tutta la squadra ha avuto più convinzione di vincere la partita. E’ vero Mister?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bazza - 1 anno fa

    Soddisfazione di GPV assolutamente da condividere. Un gruppo di giovani sta tornando a fare grande il Toro. Avremo prestazioni in crescita anche se in un torneo si deve mettere sempre in conto anche pause e momenti negativi. Questi se l’ambiente è sereno ed il gruppo è unito servono per fare crescere la squadra e la convinzione nei propri mezzi da parte di ciascuno. È proprio un bel gruppo quello creato da Cairo/Petracchi/Ventura fatto da giovani e non dove tutti hanno voglia di continuare a migliorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. robert - 1 anno fa

    Se non avessimo perso quei punti oggi saremmo quinti,disse il Ventura.E io dico se mia nonna avesse le ruote sarebbe un carretto !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 1 anno fa

      E se la tastiera fosse un campo di calcio saresti Guardiola, invece al massimo potresti darti alla pastorizia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Brawler Demon - 1 anno fa

    Bravo Mister e bravi ragazzi, avanti così!
    FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Puliciclone - 1 anno fa

    Attenzione! E se l’attesa andasse delusa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. fabrizio - 1 anno fa

    chi si accontenta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy