Torino – Chievo, pochi pericoli e una prova autoritaria per la difesa granata

Torino – Chievo, pochi pericoli e una prova autoritaria per la difesa granata

Torino – Chievo 2-0 / Padelli e Maksimovic si riscattano, ottimo impatto per Jansson

Positiva la prova della retroguardia granata ieri pomeriggio all’Olimpico contro il Chievo, anche se, a onor del vero, i clivensi non si sono resi particolarmente pericolosi in fase offensiva.

Buona la prova di Padelli, reduce dal disastro contro l’Empoli e dalla squalifica poi annullata, con pochi rischi e qualche incertezza di troppo subito superata.

Buona partita anche per il centrale svedese Pontus Jansson, che controlla egregiamente un osso duro come Paloschi e si conferma su buoni livelli sia in fase di impostazione che in fase difensiva, cedendo poi il suo posto a capitan Glik, che se la cava ugualmente bene, così come Moretti, che sulla sinistra conferma di essere una garanzia e che fa buona guardia sull’ex Meggiorini.

Bene anche Maksimovic sulla destra, con una prestazione autoritaria in cui dimostra tutta la sua classe dopo la brutta esperienza di Genova e in cui mette a referto anche i due assist per Maxi Lopez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy