Torino, con il Palermo punti pesanti prima di turni difficili

Torino, con il Palermo punti pesanti prima di turni difficili

Verso il Palermo / Da ottobre a novembre ogni partita sarà una battaglia: ecco perché conquistare un risultato oggi vorrebbe dire affrontare con serenità il futuro

La curva Maratona in Torino-Sampdoria 2-0

L’incontro di questo pomeriggio con il Palermo sarà un importante crocevia per la stagione corrente del Torino. Oltre all’ovvio desiderio di tornare a far punti dopo la sconfitta di Verona contro il Chievo, infatti, sarà importante accumulare grano in funzione dei tempi difficili che stanno per presentarsi.

Zappacosta dopo Torino-Sampdoria
Zappacosta: contro il Palermo dovrebbe toccare a lui dal 1′

Si sta infatti affacciando un autunno caldo, caldissimo. Il tour de force che aspetta i ragazzi di Ventura dal 17 ottobre fino ai 20 giorni seguenti darà risposte più certe sulle ambizioni e sulle potenzialità del gruppo granata. Certo è che affrontarlo con un cospicuo gruzzolo di punti alle spalle può permettere all’ambiente di gestire con più serenità il momento di alta marea. Difficilmente, infatti, nelle partite contro Milan, Lazio, Genoa, Juventus e Inter sarà possibile vedere un Toro con risultati analoghi a quelli fin qui conseguiti. E’ vero che alcune di queste compagini stanno rendendo al di sotto delle aspettative (quasi tutte in realtà, Inter a parte), ma in un mese gli equilibri cambiano facilmente e, ad ogni modo, la qualità di queste formazioni deve sempre incutere il giusto rispetto.

AC Chievo Verona v Torino FC - Serie A
Ventura contro il Chievo: nel mese che seguirà dovrà essere bravo a gestire le energie della rosa

Riuscire a mantenere un ruolino di marcia simile a quello attuale contro queste squadre – che, chi più chi meno, in estate sembravano destinate ai primissimi posti della graduatoria – vorrebbe dire infatti dare una scossa fortissima al campionato e candidarsi a qualcosa di più di un ruolo di outsider. Rimanendo con i piedi per terra, però, il Toro deve aspettarsi di affrontare proprio in queste tre settimane le maggiori difficoltà della sua stagione, inerpicandosi lungo un sentiero complicato lungo il quale rischia di far mancare qualche risultato per strada. Ecco perché sarà importante sin dall’incontro di oggi contro il Palermo – e, in egual misura, nella sfida con il Carpi della prossima settimana – accumulare quanti più punti possibili per uscire dal mare in tempesta a metà novembre con una situazione di classifica e di morale soddisfacente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy