Torino, Coppa Italia e posto in Uefa: nuove regole. E quella sesta piazza in campionato…

Torino, Coppa Italia e posto in Uefa: nuove regole. E quella sesta piazza in campionato…

Regolamento / Da questa stagione per accedere all’Europa League non basta qualificarsi alla finale di Coppa, è necessario vincerla. Per il Toro insidia Milan

7 commenti

Il destino è strano e beffardo ed ora la Coppa Italia, da grande occasione, può diventare una gigantesca insidia per il Torino di Ventura e la qualificazione alle Coppa Europee della prossima stagione. Il regolamento della Coppa nazionale è cambiato ed in qualche modo agevola la posizione dei granata, ma non troppo: da quest’anno infatti per ottenere un posto in Europa League non sarà sufficiente raggiungere la finale della competizione, ma sarà invece necessario vincere il trofeo sul campo sconfiggendo gli avversari anche in finale. Nel caso in cui a sollevare la Coppa sia una formazione già qualificata alle competizioni europee attraverso il piazzamento in campionato, verrebbe aggiunta una casella ai partecipanti alla prossima Europa League, ovvero la sesta piazza finale in Serie A; se invece la vincitrice della Coppa nazionale non terminasse il campionato nelle prime cinque posizioni, ecco che sarebbe quest’ultima ad ottenere la possibilità di qualificarsi alle Coppa Europee.

testa, Glik, rinnovo, rinnovi, Torino
Il Torino vuole tornare a vivere le serate europee: la Coppa Italia è ora un’insidia

L’insidia per il Torino non arriva quindi tanto per la nuova formula della competizione, quanto per l’assolutamente imprevedibile scenario formatosi ai quarti di finale di Coppa: se infatti da una parte del tabellone si sfideranno quattro compagini a forte probabilità di terminare il campionato nelle prime posizioni (Juventus-Lazio e Inter-Napoli i due quarti di Coppa), il panorama dall’altra sponda del tabellone inquieta Glik e compagni, e non poco. Con le clamorose imprese compiute a Marassi e all’Olimpico di Roma, Alessandria e Spezia andranno a costituire il più inimmaginabile dei quarti di finale, ed è dunque scontato che una di queste due formazioni raggiungerà addirittura la semifinale; proprio nella penultima tappa del percorso di Coppa, ci sarà la sfida con la vincente dell’ultimo quarto: Carpi-Milan (fresco di vittoria per 2-0 ieri sera contro la Sampdoria) E’ quindi chiaro come i rossoneri si candidino fortemente non solo a superare il prossimo turno, ma con ogni probabilità ad arrivare fino in fondo alla competizione e dunque, in caso di vittoria, sarebbe il Diavolo ad accedere ai preliminari di Europa League a meno che la squadra di Mihajlovic non arrivi appunto al massimo quinta in campionato.

calciomercato
Il Milan è una grande favorita per la finale di Coppa, a meno di clamorose sorprese

L’insidia per il Torino non è in realtà costituita solamente dal Milan, ma dalla parte destra del tabellone di Coppa nel suo insieme: è chiaro infatti come Carpi, Spezia e Alessandria non abbiano le possibilità di qualificarsi nelle prime cinque posizioni di Serie A. I granata devono quindi sperare nella vittoria della Coppa Italia da parte di una delle formazioni provenienti dalla parte sinistra del tabellone, in particolare Inter, Napoli e Juventus poiché anche la Lazio non sta navigando in acque semplici. La conquista dell’Europa League, che a questo punto dev’essere l’obiettivo dei granata, passa quindi dal campionato e questa incertezza sulla validità della sesta posizione per le Coppe Europee deve fungere da ulteriore stimolo per i ragazzi di Ventura: l’obiettivo è puntare il più in alto possibile, per evitare di rimanere con l’amaro in bocca a fine stagione e nuovamente con la consapevolezza di aver sfiorato l’obiettivo “per un paio di punti”. Il sogno europeo deve ora alimentare la voglia di vittoria del Toro, per dare un segnale forte ed importante.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Placebo75 - 2 anni fa

    Sa di articolo ironico-sarcastico…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Placebo75 - 2 anni fa

    Sa di articolo ironico-sarcastico….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. toromio - 2 anni fa

    Mi dispiace dirlo ma ormai non è più come 20 o 30 anni fa quando il campionato lo vinceva anche il verona e la samp ora lo possino vincere solo la j…. il milan e l”inter
    la roma il napoli la lazio e fiorentina seguono a ruota noi almeno che lo acquistasse uno sceicco sarremmo sempre da metà classifica in giù queta è la realtà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 2 anni fa

    Mah, io cmq continuo a capirci poco di quello che accade “nella testa del nostro Toro”….All’inizio del campionato sembrava che avessimo finalmente trovato gli interpreti (i giocatori….) giusti per il copione (modulo) di Ventura, che E’ VERO, è sempre quello…..ma PROPRIO perchè è sempre quello, sempre uguale NON MI SPIEGO il suo “inceppamento” se non che…..sono mancati in effetti QUEGLI interpreti, quei giocatori con cui in effetti aveva/avevamo iniziato, MAKSI e AVELAR sopra a tutti gli altri perchè in effetti guarda caso è coinciso proprio con la loro uscita dal campo l’inizio del periodo DI MER**A…..Ma secondo Voi è così? Secondo Voi può essere che a noi siano davvero bastate queste due uscite importanti me soprattutto così lunghe da inceppare un meccanismo? Ragazzi, io onestamente non lo so’!!!! Però sò quello che ho visto!! Ho visto le squadre a strisce, che sono SICURAMENTE più attrezzate di noi avere grosse difficoltà all’inizio, ed alcune (come il Milan..) avere ANCORA ADESSO difficoltà…..Ho visto la RUBE invece risolvere cammin facendo le assenze di KEYDIRA e compagni, ho visto l’INTER risolvere col CULO/FORTUNA partite che sennò sarebbero finite diversamente ed ora che hanno trovato la quadra (a livello linguistico con il Mancio che parla e finalmente TUTTI lo capiscono….)……
    Insomma, ho visto che abbiamo tanti giovani che FORSE hanno ancora bisogno di tempo per capire COS’E’ IL TORO…..E allora dai!!! Vediamo adesso che AVELAR c’è (come direbbe GUIDO MEDA di ROSSI….), vediamo adesso che ci sara’ MAKSI……FATECI VEDERE IL VERO TORO!!! FVCG!!!!
    Pero’ poi basta figure come l’ultima con la Rube in coppa Italia, OK??
    Io fiducia ancora ve la do’, ma…….
    FUORI LE PALLE!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. osvaldo - 2 anni fa

    E’ come si raggiunge il 6^ posto o addirittura il 5^?
    E’ meglio lasciar perdere i…sogni di gloria!
    Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Come gia’ espresso qui sotto, direi che non è proprio il momento di far certi calcoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Simone - 2 anni fa

    Co questo gioco di merda ci mettiamo a pensare all’EL?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy