Torino, Damascan non ha sfigurato: ora può tornare utile

Torino, Damascan non ha sfigurato: ora può tornare utile

Focus On / L’attaccante granata è stato buttato nella mischia contro il Cagliari: ora può aiutare la squadra

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Nel pareggio granata contro il Cagliari, ci sono state anche delle note interessanti, che possono quantomeno in parte rinfrancare la squadra di Mazzarri, che ha perso la possibilità di fare tre punti e avvicinarsi ancora di più alla zona Europa. Tra le note positive, obiettivamente, c’è anche l’esordio in prima squadra di Vitalie Damascan, attaccante che  – viste le difficoltà sia numeriche che di gol in attacco – è stato buttato nella mischia contro i rossoblu.

Allenamento damascan

IMPATTO – Per essere stato il suo primo match ufficiale in granata, non ha sfigurato, bisogna ammetterlo. Di certo non ha avuto 90 minuti per esprimersi, ma in quello scorcio che Mazzarri gli ha dedicato, Damascan è entrato con il piglio giusto, sbagliando poco o niente e provando a rendersi utile da subito con i movimenti giusti. Sicuramente non era il momento ideale per un esordio da sogno, considerato che il Torino era alla ricerca disperata di un gol, ma in ogni caso il centravanti è riuscito a non sfigurare e a lasciare anche un’impressione positiva.

UTILE – Come già ripetuto nelle scorse settimane, il Torino ha una rosa corta, in particolare in attacco. Considerato poi il fatto che Iago Falque è infortunato e Simone Zaza si è fatto espellere, le pedine là davanti restano poche: per fortuna ci sarà il rientro di Belotti, ma oltre il Gallo sarà a disposizione solo Berenguer insieme a Parigini. Il primo sostituto, pronto ad essere utilizzato all’occorrenza, quindi, è proprio Damascan, che potrebbe tornare molto utile in questo finale di campionato e magari potrebbe aprire scenari interessanti allo stesso attaccante.

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Garnet Bull - 7 giorni fa

    Secondo me in prima squadra potrebbe rivelarsi più incisivo e vi spiego il perché. Ha seguito la preparazione con la prima squadra e settimanalmente si allena con quest’ultima. Ciò gli permette di conoscere i meccanismi e inoltre allenarsi con il gallo e con iago ha sicuramente i suoi vantaggi. Nel caso gli venisse concessa un opportunità vedremo se sarà in grado di sfruttarla o meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cecio - 7 giorni fa

    Vabbè…diciamo che al buon Damascan gli va bene che sono tutti infortunati/squalificati (Millico compreso).
    Speriamo di non essere obbligati a metterlo in campo, perchè vorrebbe dire che saremmo di nuovo alla “mossa della disperazione”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata69 - 7 giorni fa

    Per quanto riguarda il rendimento in primavera, la lista di giocatori di serie A che rientrano da infortuni e ricominciano giocando lì senza incidere minimamente è molto lunga.
    Per il resto in pochi minuti ha fatto bene 2 o 3 semplici sponde all’indietro verso il centrocampista che cercava appoggio per salire , cosa che Zaza non è riuscito ancora a fare da inizio campionato con l’incudine che si ritrova a posto del piede …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13967438 - 7 giorni fa

    Damascan sta al calcio italiano, anche di livello inferiore, come un coniglio sta bene nella gabbia delle tigri.
    Non azzecca mezzo movimento senza palla… non ha nè propensione, nè attitudine a vederli, quei movimenti, nè è capace di leggere a memoria quando aggredire lo spazio o l’uomo. Dà sempre l’impressione di fare movimenti a caso, spesso e volentieri estranei alla trama di gioco degli altri 10.
    In altre parole alla domanda quale è la tua posizione la risposta più probabile è che non ha capito la domanda.
    Al Viareggio mi è sembrato gramo come la fame, di colpo perché ha corso, vagando, 7 minuti è il nuovo Maradon-Ronaldo?
    Bah.
    Guardando in casa ne abbiamo di 100 volte meglio, sotto ogni aspetto.

    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dattero - 7 giorni fa

    la sala,si faccia una domanda,ma una sola,cosa c’entra lei col giornalismo?si risponda con sincerita,poi,eventualmente riparta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bischero - 7 giorni fa

    Parigini non é il salvatore della patria. O lui o Berenguer é la stessa cosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 7 giorni fa

    Damascan non avrà sfigurato ma non ha fatto nulla di eclatante. Forse il giornalista si aspettava di vedere uno zombie ed è rimasto stupito di vederlo correre…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Immer - 7 giorni fa

    Io vorrei capire chi è l’osservatore che pesca questi giocatori bremer damascna savic e sinco .Non so errare è umano ma come si dice……….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 7 giorni fa

      Perseverare è diabolico! (Ho concluso io!)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 7 giorni fa

      Bremer non puoi essere in grado di giudicarlo non avendolo mai visto giocare veramente, stessa cosa per singo. Milinkovic-Savic l’anno scorso fece vedere ottime cose, mentre damascan aspetterei di vederlo in prima squadra. Brignola era riserva lo scorso anno nella primavera del Benevento, poi lanciato in prima squadra ha fatto sfaceli. Commento inutile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Madama_granata - 7 giorni fa

    PAGELLE TORONEWS- “DAMASCAN:N.G.
    ENTRA ALL’86°-
    MOSSA DELLA DISPERAZIONE- TOCCA SOLO QUALCHE PALLONE-ESORDIO IN SERIE A-BUONA FORTUNA” .
    A me pare un commento equo ed obiettivo.

    ATTUALE ARTICOLO: “Tra le NOTE POSITIVE l’esordio in prima squadra di Vitalie DAMASCAN. Non ha giocato 90minuti, ma in quello scorcio di partita non ha sfigurato.
    È entrato con il piglio giusto. Ha sbagliato poco o niente, provando a rendersi utile da subito con i movimenti giusti.
    Il centravanti è riuscito a non sfigurare e a lasciare anche un’impressione positiva.
    Il Toro ha una rosa corta in attacco. Rientra Belotti, ma Falque è infortunato e Zaza squalificato.
    A disposizione “SOLO” Berenguer insieme a Parigini (come se fossero 2 nullità! Bella espressione! Proprio quella giusta x tirare su il morale ai 2 giocatori, complimenti! Questo, ovvio, l’ho aggiunto io!).
    Il PRIMO SOSTITUTO È PROPRIO DAMASCAN, CHE POTEEBBE TORNARE MOLTO UTILE in questo finale di campionato e magari potrebbe aprire scenari interessanti allo stesso attaccante”.

    Ma questo Signor Lasala tutte queste cose dove le ha viste?
    Dall’86° in poi? Ha visto qualche assist? Qualche azione degna di nota? Un gol?
    Io, da profana, ho visto che praticamente Damascan non ha toccato palla o quasi. D’altronde, povero ragazzo, che altro avrebbe potuto fare in 4 minuti + recupero e in una partita che era diventata una bolgia?
    Credo inoltre che Parigini e Berenguer gli siano, almeno per ora, ancora superiori.
    Ricordo che, dopo tante prove in Primavera, il buon Damascan non è mai riuscito a mettersi in mostra o ad incidere, nanche in una sola partita!

    1) Sarebbe forse giusto che i giornalisti che qui scrivono si consultassero e si mettessero d’accordo.
    2) Allora adesso abbiamo il sostituto di Belotti, il “NOSTRO KEAN”?
    Juve: Ronaldo – Kean
    Toro: Belotti – Damascan
    3) Millico e Rauti li mandiamo a “farsi le ossa” in serie C?
    4) sono maligna, ma “bisogna forse “spingere ad ogni costo” il giudizio su un ragazzo che è costato fior di quattrini?

    Mi farebbe piacere sentire il parere di qualche co-tifoso, grazie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 7 giorni fa

      Costato fior di quattrini ? Un qualsiasi ragazzo della primavera , da Rauti a Ferigra a Kone per non scrivere di Millico, costa di più. Damascan pagato nemmeno 1,5 mln€. A venderlo domani , stia certa, il Toro non ci perderà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Carlin - 7 giorni fa

      la cosa penosa,contro il Cagliari,non è la prestazione di Damascan,che in 8-9 minuti non poteva stravolgere la partita. Quello che nessuno vuol capire(ose lo capisce non lo vuol ammettere), è che non abbiamo grazie a Mazzarri una rosa sufficiente per sopperire alle assenze che nella seconda parte del campionato immancabilmente si vengono a creare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 7 giorni fa

        Beh numericamente, la rosa è adeguata in quanto abbiamo 5 giocatori per 2 posti (Belotti, Zaza, Falque, Berenguer, Parigini) + Millico diventano 6.
        Il problema secondo me è un altro, nessuno di questi 6 è una seconda punta, ma sono tutti centravanti o esterni d’attacco.
        In fase di mercato è stato sopravvalutata la capacità di adattamento di Falque, ma d’altronde o così o lo si doveva cedere, cosa che avrebbe causato un rivolta popolare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata69 - 7 giorni fa

          Cecio è stato proprio quello il nodo del mercato, Iago intoccabile a furor di popolo, il problema è che sa stare solo lì in alto a dx ,ma non è così determinante da far snaturare una squadra per metterla al suo servizio. Gli si è data fiducia e purtroppo lui , un pò è incappato in una stagione storta, un pò ha evidenti limiti, sia atletici che di personalità.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. SiculoGranataSempre - 7 giorni fa

    Ieri nell’atalanta è entrato Piccoli della primavera. Presentato dai telecronisti Sky come “un cecchino” che ha fatto 12 gol nella Primavera su 18-19 presenze. Ho pensato a Millico… Se quello è un cecchino Millico cos’è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14171750 - 7 giorni fa

    e un ragazzo giovane .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Bischero - 7 giorni fa

    Credo che damascan debba mangiarne ancora di pagnotte per poter entrare in rosa. Si deve fare sotto tutti i punti di vista e l unico modo per poterlo fare é andare a giocare in prestito in serie b.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Torello_621 - 7 giorni fa

    Anche a me non è dispiaciuto. È un giocatore che, proveniendo da una nazione ‘piccola’ ha già accumulato esperienza internazionale interessante. Il fatto che non si trovi in primavera, che per lui non è certo un obiettivo, non lo ritengo così significativo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. spelli_446 - 7 giorni fa

    Damascan non riesce a giocare neanche con la Primavera ma all’articolista sono bastati pochi minuti (è entrato al minuto 87) per capire che va forte….mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 7 giorni fa

      Damascan si allena regolarmente con la prima squadra è non con la primavera. Trovare l’intesa con chi non si conosce è arduo per un giocatore italiano. Figurarsi per chi arriva da un mondo totalmente diverso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. spelli_446 - 7 giorni fa

        Il senso della mio intervento era che ritenevo sorprendente che il buon Lasala riuscisse a dare un giudizio così positivo sul giocatore in campo per pochi minuti. Per altri ,e non faccio nomi,dopo partite intere si sospende ancora il giudizio. Cerchiamo di essere più obiettivi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granata - 7 giorni fa

        @spelli io volevo solo fornire un dato. Vedo Damascan tutti i giorni e so giudicare il suo potenziale. Mi stupisco per le critiche di chi lo ha visto giocare 200 minuti e lo spernacchia in continuazione. Parlo in generale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy