Torino, delirio Peres e beffa di Pirlo: l’ultimo derby allo Juventus Stadium

Torino, delirio Peres e beffa di Pirlo: l’ultimo derby allo Juventus Stadium

Verso Juventus-Torino / Il ricordo dell’ultima stracittadina in casa bianconera: al rigore di Vidal, risponde Pere con un gol da cineteca, ma Pirlo a 2” dalla fine firma il 2-1

Il 30 novembre 2014 si giocava allo Juventus Stadium l’ultimo precedente tra Torino e bianconeri in casa di questi ultimi, terminato 2-1 per la squadra allenata da Allegri. Una partita scoppiettante e non priva di colpi di scena, giocata a viso aperto dai granata, con lo stesso atteggiamento che dovrà avere la truppa di Ventura sabato, quando l’almanacco del Derby della Mole si arricchirà di un altro capitolo.

Passati in svantaggio  al 14′ del primo tempo per un rigore di Vidal, concesso dall’arbitro Orsato per un fallo di mano di El Kaddouri, i granata reagiscono con determinazione e coraggio, trovando il meritato pareggio al 22′ grazie ad un favoloso gol di Bruno Peres, che fa 7o metri palla al piede e conclude con un gran tiro il più classico dei coast to coast, entrando di diritto nel cuore dei tifosi granata. Il Torino avrebbe l’opportunità di vincere, o comunque di portarsi in vantaggio, ma prima il palo esterno dice “no” a Quagliarella, e poi è El Kaddouri ha sciupare un ottimo contropiede. Quando ormai sembra tutto finito, ecco la beffa delle beffe: Peres chiede a Benassi l’uno-due sulla trequarti esterna e sale in attacco, il numero 94 perde palla e la Juve può attaccare sul lato destro lasciato completamente libero, con Pirlo che riceve il pallone dal limite e a due secondi dal triplice fischio infila Gillet.

La gioa di Bruno Peres dopo l'eurogol nel derby dello scorso anno
La gioa di Bruno Peres dopo l’eurogol nel derby dello scorso anno

Una partita che lasciò un grande amaro in bocca ai sostenitori granata e alla squadra di Ventura, che sicuramente meritava qualcosa in più per quanto mostrato in campo. A distanza di un anno, il Toro chiede “vendetta”: allo Juventus Stadium, sabato, si apre il secondo atto della sfida del 30 novembre della passata stagione, e il verdetto è più che mai aperto.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy