Torino, c’è un Chievo con la sindrome da pancia piena. Ma quelle proteste all’andata…

Torino, c’è un Chievo con la sindrome da pancia piena. Ma quelle proteste all’andata…

Verso il match / Domenica prossima i ragazzi di Mihajlovic andranno in scena a Verona contro il Chievo di Maran: tanti gli spunti che regalerà il match

Commenta per primo!

Domenica prossima si giocherà alle ore 15.00 presso lo stadio Bentegodi il match valevole per la 33° giornata di Serie A tra Chievo Verona e Torino. I ragazzi di Maran arrivano dalla sconfitta (la quarta consecutiva n.d.r) esterna rimediata nel sabato di Pasqua al Sant’Elia contro il Cagliari e non avranno certamente intenzione di far da vittima sacrificale ai granata anche tra le proprie mura amiche. La squadra di Mihajlovic, al contrario, arriva da quattro punti ottenuti in due incontri rispettivamente contro Cagliari e Crotone. Nell’ultima giornata di Serie A il Toro ha pareggiato all’Olimpico Grande Torino, contro la compagine allenata dall’ex Nicola e andrà nella tana del Chievo per provare a strappare il bottino pieno. Il match si pronostica aperto e scoppiettante, tra due squadre che non hanno ormai molto da chiedere al campionato.

All’andata – giocata il 26 novembre 2016 – il risultato finale fu un 2-1 a favore del Toro con Iago Falque protagonista assoluto grazie a una doppietta realizzata in 3′. I clivensi provarono a riaprire il match con Inglese ma alla fine i granata la spuntarono. La partita fu caratterizzata oltremodo da un post-gara “infuocato” con Maran furibondo per le scelte arbitrali del signor Chiffi che non ravvisò un rigore a favore dei veneti nella fase conclusiva del match. Tra gli incroci più curiosi ci sarà quello con il “Pata” Castro: uno dei nomi più chiacchierati dal Torino durante l’ultimo mercato invernale. Da possibile compagno ad avversario, dunque, l’argentino è chiamato ad una prova di spessore per far rialzare i suoi dopo le ultime quattro sconfitte consecutive rimediate contro Bologna, Crotone, Juventus e Cagliari: particolarmente pesante l’ultimo risultato contro i sardi, un 4-0 subito che accentua i dubbi sulle attuali motivazioni del Chievo di Maran. L’amaro ricordo della gara di andata, però, potrebbe rivelarsi una carica in più per i clivensi, che devono riscattarsi davanti al proprio pubblico. Il Torino inoltre sembra aver superato i suoi limiti in trasferta e cercherà di dare il massimo per continuare la corsa all’ottavo posto in classifica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy