Torino-Empoli 3-0: nel Boxing Day arrivano tre punti importanti

Torino-Empoli 3-0: nel Boxing Day arrivano tre punti importanti

Al 90′ / La squadra di Mazzarri domina e batte l’Empoli: decidono i gol di Nkoulou, De Silvestri e Iago Falque

di Nicolò Muggianu

Il Torino vince e convince nell’ultima gara del 2018 tra le mura dell’Olimpico Grande Torino. La squadra di Mazzarri fa a se stessa e ai suoi tifosi un importantissimo regalo nel giorno di Santo Stefano: 3-0 all’Empoli e zona europea nuovamente a portata di tiro (5 punti di distanza dal 4° posto della Lazio, prossima avversaria del Torino).

DOMINIO – Il primo tempo è un assolo granata: prima Zaza e poi Belotti provano a sbloccare il match, ma prima Provedel e poi il palo strozzano la gioia dei due attaccanti (riproposti anche oggi dal 1′) proprio sul più bello. L’Empoli non è in giornata e allora i granata prendono in mano il dominio del match. A forza di attaccare però alla fine il vantaggio arriva: al 44′ Nkoulou sale in cielo e ripropone la copia carbone del gol-vittoria contro la Spal. Si va al riposo sull’1-0.

VITTORIA – Nella seconda metà di gara il canovaccio non cambia: la squadra di Mazzarri attacca con insistenza e trova immediatamente il gol del raddoppio. Bella discesa di De Sivestri, che fraseggia con un paio di compagni e poi scarica in porta un mancino che si spegne sotto l’incrocio dei pali. La ciliegina sul match arriva al 75′, quando Iago Falque si mette in proprio e supera Provedel con un tiro “alla Iago Falque”. Primo gol casalingo in campionato per il fantasista galiziano, che riceve la meritata standing ovation dell’Olimpico. Al 90′ il Torino può far festa: tre punti preziosi – in virtù dei risultati delle dirette concorrenti – che servono agli uomini di Mazzarri per salutare al meglio i tifosi in questa ultima partita casalinga del 2018. Gol e spettacolo, l’unica piccola nota negativa l’astinenza da gol di Belotti e Zaza.

 

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rogozin - 4 settimane fa

    Sta fregnaccia del boxing day! SIAMO IN ITALIA e difendiamola la nostra identità cazzo. È Santo Stefano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mauro69 - 4 settimane fa

    Vincere oggi era il minimo che ci potesse capitare.
    È stato fatto con ordine e senza patemi di sorta.
    Il difficile però arriva adesso, quando saremo chiamati a compiere 3 imprese per recuperare i punti persi nelle partite precedenti.
    A cominciare da sabato.
    Quindi poche parole e guardare avanti a testa bassa.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 4 settimane fa

    Partita che andava vinta senza se\ma e si è vinto anche se con questo Toro nulla è scontato. L’Empoli non è stato un test probante tuttavia fintantoché l’aritmetica ci consentirà di crederci penso che il modulo base,salvo correttivi in partite più ostiche,debba essere quello delle due punte con Iago alle spalle.Ritengo che,salvo l’uscita di Soriano e forse Lyanco ed Edera( in prestito) a Gennaio non vi saranno novità.Se in Primavera non saremo più in corsa sarà un’altra stagione carica di rimpianti che,temo,lascerà scorie significative:un “tagliando straordinario” per il “pontificato” di Urbano.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 4 settimane fa

      Si, il miglior presidente della serie A. In 14 anni come lui, nessun presiniente è riuscito a fare ZERO risultati come il prestigiatore di Masio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 settimane fa

    @Nicolò Muggianu
    oggi e’ Santo Stefano e non boxing day. Boxing day lo festeggiano qui in Canada e US.
    Lei si trova in Italia e oggi e’ Santo Stefano.
    Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 settimane fa

      en.wikipedia.nym.by/wiki/Boxing_Day

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 4 settimane fa

      Però fa più figo. Fra un po gli italiani parleranno tutti inglese e i vu cumpra, italiano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 settimane fa

        certo..
        perche’ da oggi il giorno della commemorazione dei defunti iniziamo a non piu’ andare al cimitero, perche’ non fa figo, bisogna fare Halloween (festa celtica di dubbia origine satanista)mandare i figli in giro per le case a fare “dolcetto scherzetto” perche’ non e’ piu di moda ricordare i defunti. Lo stesso per il Black Friday e Boxing day.
        Non se ne rende nessuno ma lentamente stiamo perdendo indetita’ a favore di una peggiore. Non per nulla qui in America non imnsegnano la storia e la geografia. Cosi’ non ha piu’ nulla di cui sentirti parte. Non hai un’appartenenza e con i vari divorzi, le famiglie non esistono piu’ cosi’ non hai piu’ nulla per cui combattere e ti lasci andare. SI chiama “societa’ liquida”, fatta di tanti individui singoli senza radici… e’ quello a cui vogliono arrivare….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro71 - 4 settimane fa

    L’importante è aver vinto. Quando si vince 3-0 non si possono criticare Zaza e Belotti, anzi speriamo che i gol li facciano dalla prossima partita in poi. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13693832 - 4 settimane fa

    oggi Tutto ok l’avversario non era il massimo però spesso abbiamo fallito anche partite con questi avversari Quindi bene un incoraggiamento per Zaza che si è impegnato molto e che sta trovando L’intesa con Bellotti Secondo me possono giocare Lui Iago è il gallo tutti insieme adesso tre partite difficilissime che secondo me ci diranno chi Ti amo sempre forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 4 settimane fa

      tutti e 3 possono gioca con l empoli.dove nn segnano loro ma ci avevano gia pensato nkulu e de silvestri.falli gioca a rincorrere i difensori della lazio e a sta lontano 30 metri dall area avversaria.con questi centrocampisti al max puoi gioca con iago e belotti.ne il modulo e ne in mezzo al campo con i tre la davanti nn possiamo gioca

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. miele - 4 settimane fa

    3 punti importantissimi in un momento decisivo per il prossimo futuro. Ci aspettano 3 partite difficilissime e fondamentali per stabilire se potremo proseguire con realistiche possibilità di aspirare a posizioni da EL o ripetere gli campionati anonimi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 4 settimane fa

      Scusate, ma è partito un invio inopportuno. Parlavo degli ultimi campionati anpnimi e volevo rammaricarmi sia per i due punti buttati domenica scorsa sia per i furti arbitrali. La squadra e l’allenatore hanno sicuramente delle lacune, ma a questo punto sarebbe imperdonabile non impegnarsi allo spasimo per lottare fino all’all’ultima partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 4 settimane fa

        Vero

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy