Torino-Frosinone: granata in cerca del gol su azione contro la peggior difesa in trasferta

Torino-Frosinone: granata in cerca del gol su azione contro la peggior difesa in trasferta

Verso Torino-Frosinone / Le statistiche delle due squadre a confronto

1 Commento

Non una sfida proibitiva, ma dalla grande, grandissima importanza oggettiva: il Torino di Ventura non può sbagliare, e contro il Frosinone i granata devono vincere per rilanciarsi in campionato, battendo una delle squadre peggiori d’europa (qui l’approfondimento) per rendimento in trasferta.

MANCA IL GOL SU AZIONE – Come presentatovi qualche giorno fa, i granata non segnano un gol su azione in campionato dal 28 novembre: da quel Torino-Bologna 2-0, infatti, solo i rigori di Maxi Lopez e Quagliarella hanno incrementato il bottino stagionale granata. Un ritorno alla rete, quindi, per migliorare anche le proprie statistiche: i granata, infatti, sono crollati – oltre che nella graduatoria generale -anche nelle classifiche particolari, come in quella dei tiri a partita, con gli uomini di Ventura capaci di concludere con una media di 13 tentativi a partita tra le mura amiche. Troppo poco, se si pensa che altre squadre meno quotate come Palermo ed Udinese sono più avanti in questa graduatoria. Occorre registrare definitivamente anche la difesa, che nelle ultime quattro partite – derby di Coppa Italia compreso – ha subito la bellezza di 7 gol totali.

TRASFERTA MALEDETTA – Dicevamo in apertura di un impegno tutt’altro che proibitivo, ed effettivamente non può che considerarsi tale. Il Frosinone infatti in trasferta ha fatto appena 2 punti, risultando tra le peggiori del campionato sia nel computo dei gol segnati lontano dal Matusa (5) sia in quello delle reti subite fuori casa (21), battuto in negativo solamente dal Carpi di Castori. L’ultima trasferta dei ragazzi di Stellone, tuttavia, è stata particolarmente fortunata: a Reggio Emilia, contro il Sassuolo, i ciociari sono riusciti due volte a passare in vantaggio, venendo poi recuperati – anche fortunosamente – dalla banda di Di Francesco.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pazko - 1 anno fa

    Le statistiche lasciano il tempo che trovano. Importante e’ fare gol e non subire in QUESTA PARTITA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy