Torino, il Sassuolo in mezzo ha quantità e due titolari

Torino, il Sassuolo in mezzo ha quantità e due titolari

L’avversario / Imprescindibili Missiroli e capitan Magnanelli, l’altro posto se lo giocano in tanti. Pochi i gol della mediana, solo 3 finora

Sassuolo

È una mediana con due padroni quella del Sassuolo, due senatori dello spogliatoio neroverde: Missiroli e Magnanelli. Il primo è in squadra dal 2012, il secondo ha addirittura abbattuto il muro dei 10 anni con la casacca degli emiliani. Magnanelli,infatti, è un’istituzione nello spogliatoio degli uomini di Di Francesco, essendo il primatista assoluto di presenze della società: quando arrivò, il club militava ancora in C2. Poi l’inarrestabile risalita fino ad arrivare, nel 2013, per la prima volta in Serie A, a 28 anni.

I due sono affiancati da un mix di giovani ed esperti che si giocano spesso e volentieri il posto: Duncan e Biondini i candidati principali, con Laribi e Pellegrini subito a rincalzo. Un centrocampo profondamente rinnovato rispetto all’anno scorso, viste le partenze di Brighi e Kurtic (ex granata) in via definitiva, di Lazarevic (altro ex) e Taider – scaduto il prestito – e di Chisbah, a titolo temporaneo al Chievo. Duncan arriva per un anno dalla Sampdoria, Laribi, dopo la felice esperienza a Bologna, promozione condita con 8 gol, è rientrato alla base. Appare naturale, dunque, che Di Francesco si affidi ai suoi uomini di maggior esperienza e carisma, per far sì che anche i nuovi innesti possano prendere con calma coscienza dell’ambiente e degli schemi.

Se c’è qualcosa che manca in mezzo al Sassuolo è la fase offensiva: soltanto tre le reti dei dei centrocampisti (Missiroli, Magnanelli e Pellegrini gli autori). Certo, il gioco dei neroverdi, viste anche le tre punte di riferimento, non fa degli inserimenti dei centrocampisti l’arma decisiva, a differenza del Torino di Ventura, che è già a quota 11 in stagione, tra campionato e Coppa Italia. La vera difficoltà, per la mediana granata, potrebbe essere riuscire a trovare lo spazio giusto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy