Torino-Juventus, Alex Sandro: “Fare gol e non prenderne, per noi e per Buffon”

Torino-Juventus, Alex Sandro: “Fare gol e non prenderne, per noi e per Buffon”

Verso il match / L’esterno bianconero a due giorni dalla stracittadina: “Gara speciale, non solo per i tifosi”

È un Alex Sandro con le idee chiare, quello che si è presentato ai microfoni di Juventus TV dopo la beffarda eliminazione dalla Champions League a scapito del Bayern Monaco. Le scorie sono alle spalle, la testa è già al derby: “Troppo importante portare a casa tre punti, anche se il significato di questa partita va oltre il campionato: è un match speciale non solo per i tifosi, ma anche per noi giocatori che la sentiamo, prima ancora che in campo, per tutta la settimana. Dovremo avere voglia di portarla a casa”.

L’esterno brasiliano ha poi ricordato il match di andata: “A ottobre fui contento del mio assist per la rete decisiva allo scadere di Cuadrado, ma domenica dovremo essere tutti quanti decisivi. Lo stimolo per il record di Buffon? C’è, non subire gol sarebbe una vittoria per lui, ma anche per noi, perché vorrebbe dire avvicinarci alla vittoria. I gol dobbiamo farli non prenderli: nei primi minuti, ma anche in tutta la partita”. Infine, Alex Sandro riflette sulla guida di Allegri e sulla sua esperienza in bianconero: “Il mister esige il massimo, ci fa crescere sempre più: la Juve è un’esperienza importante nella mia carriera, rappresenta un simbolo riconosciuto nel mondo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy