Torino-Juventus, carisma e personalità: è il derby di Alessandro Gazzi

Torino-Juventus, carisma e personalità: è il derby di Alessandro Gazzi

Verso Torino-Juventus / Il centrocampista granata al comando di un reparto che fronteggerà la squadra più forte d’Italia 

Commenta per primo!

Il derby si avvicina e Alessandro Gazzi, autentico leader della mediana granata, è pronto a fornire l’ennesima prestazione sopra le righe della stagione. 

STAGIONE STRAORDINARIA – La stracittadina non è una partita come le altre, ma una sfida in cui gli elementi di maggior carisma e personalità del Torino sono inevitabilmente chiamati a dare qualcosa di più e a trascinare la squadra verso un’impresa storica. Tra i vari elementi più rappresentativi della formazione di Ventura è impossibile non menzionare il numero 14. Ad un passo dall’essere ceduto in estate, il classe ’83 ha sorpreso tutti: grinta, sostanza e lucidità tecnico-tattica hanno scandito le sue prove nell’attuale stagione. 

IL DERBY: LA SUA PARTITA – Ora, però, è veramente giunto il momento della verità, il momento in cui un giocatore come lui può fare la differenza. In granata da 3 stagioni, infatti, Gazzi sa bene cosa significhi il derby per il Toro e i suoi tifosi. Per tali ragioni, è lecito attendere una sua grande risposta sul campo, una risposta che solo lui e pochi altri giocatori a disposizione di Ventura possono dare. 

GAP TECNICO COLMABILE GRAZIE A GIOCATORI COME LUI – Per l’ex Bari non si tratta più di dare l’anima in campo e correre dietro ad ogni pallone, ora è necessario prendersi il centrocampo sulle spalle e guidarlo di fronte ad una squadra che, se pur senza Pogba e Marchisio, rimane quella più forte d’Italia. Impossibile colmare il gap tecnico con gli avversari? La ragione induce a rispondere sì, ma è proprio grazie alla presenza di giocatori come il centrocampista di Feltre che i tifosi granata ripongono le loro speranze di successo.

Manca sempre meno al fischio d’inizio del derby: tenuto a riposo contro il Sassuolo, Gazzi è ormai consapevole delle sue responsabilità. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy