Torino, la svolta di Mihajlovic: gli obiettivi si fissano apertamente

Torino, la svolta di Mihajlovic: gli obiettivi si fissano apertamente

Approfondimento / La squadra di Mihajlovic ha dimostrato di essersi concentrata sul lavoro dopo due risultati deludenti, ricavandone due vittorie contro squadre importanti…

Il Torino ha sconfitto la Fiorentina, guadagnando così altri tre punti dopo quelli conquistati contro la Roma: due vittorie in due settimane, che hanno concesso al Toro di guadagnare anche qualche posizione in classifica e, soprattutto, di riconquistare la fiducia in se stessi, dopo quei due risultati al netto negativi, ovvero quelli contro Pescara ed Empoli, due avversari sulla carta alla portata della squadra granata ma che sono riusciti ad imbrigliare la formazione di Mihajlovic costringendo ad un doppio 0-0. Ma il Torino è poi ripartito, andando a vincere contro due “Big” della Serie A: da dove arriva questa rinascita, e dove può portare la squadra granat?

MENTALITÀ “OPERAIA” – Molto dell’atteggiamento dimostrato dalla squadra granata è dovuto soprattutto all’approccio di Sinisa Mihajlovic, che ha raccolto ciò che di positivo c’era nelle sfide contro Empoli e Pescara, e ha cercato di non perdere l’unità del suo gruppo, amalgamandolo anche grazie alla sua mentalità. Soltanto con il lavoro si possono raggiungere determinati obiettivi, e grazie al lavoro preciso e costante di ogni giorno il Torino è riuscito a risollevarsi da quel momento di difficoltà dimostrato contro due squadre teoricamente inferiori qualitativamente.

Mihajlovic Fiorentina

Io sono ambizioso e mi piace porre obiettivi importanti. Poi potremo non riuscirci e allora mi prenderò le responsabilità, ma io voglio trasmettere ai giocatori la mentalità di chi non si accontenta di chi sa sognare, perché nessuno ci può negare di sognare“. Questo ha detto Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa, dopo il match contro la Fiorentina.

OBIETTIVI – E perciò, adesso, è necessario guardare al futuro e porsi degli obiettivi e lavorare ogni giorno per raggiungerli: lo stesso allenatore granata Mihajlovic non ha nascosto la volontà di tutta la società di raggiungere nuovamente la zona europea, che sarebbe un grande risultato per questo Torino. Si  lavorerà tutti i giorni per cercare di raggiungere questo obiettivo senza dubbio ambizioso e ancora molto lontano, ma se non si riuscirà a raggiungerlo non sarà un dramma, perché ci sarà l’onestà e la trasparenza di averci provato fino in fondo con umiltà e sacrificio.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ferrini - 2 mesi fa

    testa bassa e pedalare!!!!!!! Siamo solo all’inizio; evitiamo di esaltarci troppo! FVCG sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy