Torino-Lazio, Pioli: “La priorità è il campionato, spazio al turn over”

Torino-Lazio, Pioli: “La priorità è il campionato, spazio al turn over”

Verso Torino-Lazio / Il tecnico biancoceleste: “Felipe Anderson mi ha chiesto di venire in trasferta con noi. De Vrij e Mauri restano a casa

Parla Stefano Pioli in vista della sfida di Coppa Italia contro il Torino di domani sera. Partenza dedicata, ovviamente al derby: “Il derby ci ha lasciato stanchezza, ma abbiamo giocato alla pari con una squadra fortissima.” Pensando al Toro: “Non convocati saranno De Vrij e Mauri perchè hanno avuto problemi fisici e devono restare a casa per recuperare in vista di domenica. Giocherà Berisha perchè deve rimettere minuti nelle gambe e riprendere i ritmi della partita. Il Torino è una squadra strana, giocano in maniera particolare con un possesso palla che in Italia fanno solo loro, giocando spesso con il portiere. Dovremmo essere intelligenti e furbi pressandoli alti quando è il caso e magari aspettandoli in altri momenti. Sanno occupare bene il campo, hanno un possesso palla difficile da interrompere, dobbiamo rimanere vicini e compatti. In campionato abbiamo vinto ma con difficoltà. Ci siamo preparati per giocare meglio dei nostri avversari.” Per quello che riguarda i giovani, Cataldi e Keita?: “Seguo la loro crescita, li avete visti poco in campo, ma questo non vuol dire che non abbiano le loro occasioni per farmi vedere quanto valgono. E’ probabile che giochino.” La situazione di Felipe AndersonHo parlato con il ragazzo, lui fisicamente sta bene, si è ripreso e mi ha chiesto lui di venire in trasferta con noi. L’altra vicenda è privata e personale, ma lui vuole rendersi disponibile per la squadra.” La Lazio è stata ultimamente rimontata dopo grandi primi tempi, come se lo spiega? “Per quello che riguarda la partita con l’Inter abbiamo qualche colpa, io per primo, il caso di domenica con la Roma è diverso perchè loro sono una grande squadra e non potevamo pensare di vincere facilmente. Sono stati bravi a farci gol. In generale noi stiamo crescendo bene seguendo il percorso che ci eravamo prefissati, siamo partiti male con tre punti dopo quattro partite, poi abbiamo fatto gli stessi punti della Roma, vuol dire che ci siamo e che stiamo crescendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy