Torino-Lazio, statistiche e curiosità: 4 vittorie di fila mancano da quasi due anni

Torino-Lazio, statistiche e curiosità: 4 vittorie di fila mancano da quasi due anni

Verso il match / Tra cabala e statistiche, ecco come inquadrare il duello di domenica

1 Commento

Torino e Lazio cercano conferme, sul prato del Grande Torino, nel match che andrà in scena domenica prossima. Entrambe le due squadre vedono il match come un crocevia per dare un’ulteriore spinta alla stagione, con i granata che tornano in casa dopo i bei ricordi di Roma e Fiorentina e i biancocelesti che vogliono tornare alla vittoria dopo il mezzo passo falso contro l’Udinese. Ecco dunque qualche numero e qualche curiosità che ci permettono di inquadrare al meglio il match.

TRAMPOLINO DI LANCIO – Se di svolta non si può parlare, perché le due squadre paiono già ben avviate su un ottimo percorso, condividendo con il Napoli il quarto posto a quota 14 punti, certamente per una delle due vincere potrebbe voler dire arrampicarsi ancora più su, considerando che il Milan secondo con la Roma rischia di perdere punti con la Juventus.

DIGIUNO DI RETI – Il Torino, contro la Lazio, non segna più di una rete in casa dalla sconfitta per 2-4, nell’anno in cui i biancocelesti vinsero il loro secondo scudetto. Ciò non ha tuttavia impedito di vincere anche dei match, come nella stagione della conquista dell’Europa League grazie a una rete di Glik. Il secondo miglior attacco del campionato (insieme alla Roma, 17 reti, 2.19 di media a partita) ha la possibilità di abbattere questo muro.

Glik
Glik dopo il gol alla Lazio

AVVERSARI INCROCIATI – Con 8 match alle spalle, granata e capitolini hanno incontrato 4 squadre in comune: Atalanta, Bologna, Empoli e Pescara: il bilancio è di 3 vittorie e un pareggio per gli uomini di Inzaghi , mentre il Toro ha raccolto una vittoria (Bologna), due pareggi (Empoli e Pescara) e una sconfitta (Atalanta).

CONTINUITA’ – Dopo il pareggio contro il Pescara, per il Torino sembrava aprirsi un giro di fuoco, con Roma, Fiorentina, Palermo, Lazio e Inter una dopo l’altra. I granata però hanno sorpreso tutti, conquistato 3 vittorie consecutive. Quella con la Lazio sarebbe la quarta: un filotto che manca da due stagioni, quando a cavallo di andata e ritorno caddero Cesena, Inter, Sampdoria e Verona, prima che la serie si fermasse contro il Cagliari.

FC Torino v AS Roma - Serie A

BOMBER – Torino e Lazio vedono insieme ben tre giocatori nella top ten dei marcatori stagionali: per i biancocelesti c’è Immobile con cinque reti, lo stesso numero di Belotti, hche però non ha segnato rigori (a differenza dell’ex Pescara, a quota uno). Dietro di loro Iago Falque, già a quattro reti segnate. Per lui, inoltre, tre assist: ha già eguagliato il suo record in Serie A.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. torino0405 - 2 mesi fa

    Forza Torooooooooooooooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy