Torino: l’Inter subisce pochi gol, soprattutto in casa…

Torino: l’Inter subisce pochi gol, soprattutto in casa…

Approfondimento / I granata dovranno faticare molto per riuscire ad andare in rete: la difesa dei nerazzurri è solida

Il Torino è in cerca di una ripresa: il periodo granata non è dei più rosei, anzi. Il Toro fatica a prendere punti, l’ultima vittoria risale al match contro il Palermo, terminato 1-3 al Barbera, nel quale sembrava che la squadra potesse riprendersi. Invece sono arrivate altre sconfitte, delle quali, l’ultima, è la più scottante: infatti i granata hanno perso il Derby casalingo contro la Juventus con il punteggio di 1-4, con molte recriminazioni nel post partita a causa di un arbitraggio alquanto sfavorevole per la squadra di Ventura.

SFIDA INTENSA – Adesso comincerà il Rush Finale, che non sarà affatto facile per il Torino: la prima squadra da affrontare per i granata sarà l’Inter di Roberto Mancini che, dopo un periodo difficile, ha ripreso la sua corsa, trovando diverse vittorie e giocando anche una buona ultima partita contro la Roma. In casa i nerazzurri sono molto solidi, soprattutto nel reparto arretrato: non solo non perdono dal 10 di gennaio (contro il Sassuolo per un rigore al minuto 94), ma subiscono realmente pochi gol. Nelle ultime 5 partite casalinghe infatti hanno subito soltanto 4, restando con la porta inviolata in un solo match, quello contro il Chievo Verona.

Inter
Maxi Lopez insieme a Belotti nell’ultima amichevole contro il Grugliasco: a segno entrambi nel match

PROBLEMI D’ATTACCO – Ma il Torino soffre anche per un altro motivo, ovvero che il suo reparto offensivo ha perso una pedina molto importante come Ciro Immobile, che aveva cambiato il volto della squadra, trovandosi anche bene a duettare con Andrea Belotti, diventato anche per questo capocannoniere granata: il Toro, perciò, dovrà organizzarsi bene per riuscire a penetrare la difesa dell’Inter, cercando di usare le doti di Maxi Lopez, in pole position per il posto da titolare dopo l’infortunio del numero 10, che potrebbe essere una pedina importante nello scacchiere di Giampiero Ventura. Già nel Derby l’attaccante argentino ha dimostrato di essere relativamente in forma, mettendo  segno un gol (ingiustamente annullato) e dando una buona mano alla squadra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy