Torino, Maxi Lopez e la speranza di un’altra grande stagione

Torino, Maxi Lopez e la speranza di un’altra grande stagione

Approfondimento / L’argentino atteso al primo pre-campionato in granata con Ventura: la condizione fisica non è ancora al top, ma c’è tempo per recuperare

Commenta per primo!

E’ iniziata mercoledì la nuova stagione del Torino con il raduno presso l’Art Hotel Boston e poi ieri con il primo allenamento della nuova annata in un centro Sisport gremito da oltre duecento tifosi giunti per salutare i ragazzi e dare un primo incoraggiamento per il campionato che verrà.

PRIMO PRECAMPIONATO GRANATA – E’ stata la prima volta con il Toro per i nuovi acquisti, ma è stato anche il primo avvio di stagione a tinte granata per Maxi Lopez, che lo scorso anno di questi tempi aveva appena iniziato la sua avventura con il Chievo Verona, durata poi soltanto pochi mesi. Accolto al suo arrivo al Torino a gennaio con un po’ di scetticismo Maxi ha saputo far ricredere tutti realizzando 8 reti in 18 presenze in Serie A e 3 gol in 4 partite in Europa League. Un grande impatto che lo ha fatto diventare un beniamino di molti tifosi e che ha caricato di aspettative questa nuova stagione: in attesa che la società provveda a rinforzare, prima di tutto numericamente, il reparto offensivo del Torino, tutta l’attenzione sarà rivolta al biondo argentino e a Fabio Quagliarella che hanno mostrato una grande intesa nella seconda parte della passata stagione.

Maxi Lopez in azione lo scorso campionato contro la Sampdoria (foto Dreosti)

LAVORO DI SQUADRA – Per Maxi Lopez la possibilità di cominciare a lavorare sin da subito con la squadra è un’occasione importante e non deve essere sprecata: un conto è entrare nella ‘rosa’ a stagione in corso, un altro è avere un mese e mezzo da spendere per poter affinare al meglio i meccanismi di intesa con i compagni e la comprensione degli schemi del mister. Se il primo approccio con il Toro è stato un successo quest’anno non ci si aspetta niente di meno. L’obiettivo per l’argentino deve essere quello di farsi trovare pronto sin dai primi impegni ufficiali, previsti attorno a Ferragosto con la Coppa Italia.

Maxi Lopez ieri in allenamento (foto Chirico)

A CACCIA DELLA CONDIZIONE MIGLIORE – La condizione fisica de la gallina de oro al momento non è ancora quella ideale, come è del resto logico che possa essere all’inizio del pre-campionato, in particolare per un giocatore come Maxi che ha un tipo di fisico tale da non consentirgli di entrare in forma rapidamente, cosa che invece è più agevole per giocatori più ‘leggeri’ dal punto di vista della corporatura. Il tempo per raggiungere il 100% della condizione però non manca, siamo appena all’inizio di luglio e ci sono ancora i ritiri di Bormio e Chatillon da affrontare. L’importante è che il 31 enne centravanti cresciuto nel River Plate lavori duro in queste settimane per farsi trovare pronto quando conterà davvero. La prima parte del campionato negli ultimi due anni  ha sempre presentato delle difficoltà per la squadra di Ventura che è stata costretta a rincorrere le avversarie. Invertire la tendenza quest’anno sarebbe importante e sicuramente il contributo di Maxi Lopez per centrare questo obiettivo sarà imprescindibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy