Torino: Maxi Lopez rientra, per fare la differenza

Torino: Maxi Lopez rientra, per fare la differenza

Focus on / L’argentino può rivelarsi l’arma in più per i granata, sul piano tecnico e morale

12 commenti
Maxi Lopez Torino-Genoa

Frosinone, Sassuolo, Fiorentina e Verona: per quattro partite il Torino ha dovuto fare a meno di Maxi Lopez come variabile offensiva, per via delle mancate convocazioni dell’argentino da parte del tecnico. Non che quella di Ventura fosse una decisione motivata da piacere personale: il valore della punta non è mai stato messo in discussione, ma come più volte ribadito la forma fisica non gli consentiva di utilizzare al meglio le proprie doti tecniche che tanto si sono rivelate utili al collettivo granata nel corso della passata stagione. Dopo essere stato seguito da un nutrizionista ed avere svolto allenamenti personalizzati, ecco che Maxi Lopez torna a disposizione del Torino per il match infrasettimanale in programma domani sera, a Marassi.

Considerando le caratteristiche degli attaccanti in forza al Torino, una prima punta possente ma tecnicamente molto dotata come l’argentino risulta fondamentale per le rotazioni dei granata: la sua capacità di difendere palla e dialogare con i compagni, unita alla grinta ed alla forza fisica che gli permettono di sovrastare gli avversari, probabilmente avrebbero fatto comodo a Glik e compagni nel corso di queste ultime quattro sfide ed ora sono tornate a disposizione del tecnico e del collettivo. Maxi Lopez deve tornare a fare la differenza per il bene del Torino ma ancora prima per se stesso: dimostrare che le assenze punitive dalla lista dei convocati sono state utili e scendere in campo con ancor più determinazione del solito.

SSC Napoli v Torino FC - Serie A
La grinta di Maxi Lopez: l’argentino è tornato a disposizione di Ventura

Da quando Ventura ha iniziato ad escluderlo dai convocati, la coppia titolare del Torino è stata rappresentata da Belotti-Immobile (considerando anche le situazioni di Quagliarella ed Amauri ed il ruolo gerarchico di Martinez) e questo tandem sembra essere orientato a partire dal primo minuto anche nella serata di Marassi: come però accaduto più volte ad inizio campionato, Ventura avrà la possibilità di inserire Maxi Lopez a partita in corso per spaccare la partita a livello tattico e di intensità. Il Torino, dopo poche settimane, riabbraccia Maxi Lopez: l’argentino adesso deve dimostrare di poter essere davvero l’arme in più per i granata.

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 2 anni fa

    dai che se domani “Pernoihasegnatocolnumero11MAXIIIIIIIIIIIIII” godiamo tutti come dei ricci!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maroso - 2 anni fa

    Forza Lopez, facci di nuovo vedere chi sei! FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maroso - 2 anni fa

    Sono molto contento che Maxi ce l’ abbia fatta a rimettersi in carreggiata. Auguro a lui ed al Torino un bel goal a Marassi. Forza Maxi, Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …questo per me è uno degli attaccanti + forti passati dal TORO negli ultimi 20-30anni…quello dei 12 goal in 6 mesi dell anno scorso però…speriamo di rivedere quel giocatore…che l’ anno scorso nel girone di ritorno ha permesso al TORO di fare una media da champions…solo gobbi e lazio hanno fatto meglio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      E basta con sto copiaeincolla!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. VenturaVattene - 2 anni fa

    Ogni settimana c’è sempre un articolo del “genietto” di turno che indica in “tale” e “talaltro” l’uomo in più o quello che deve fare la differenza.

    E’ segno evidente che, anche in questo sito, ci sono pseudo giornalisti che non sanno che cazzo scrivere e sono diventati ripetitivi, monòtoni e mònotoni…!!!

    Per cortesia, piuttosto che riempire il sito di questi articoli grotteschi e ridicoli, evitate di scrivere…e risparmate una fatica inutile….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Brawler Demon - 2 anni fa

      Hai fatto un commento su te stesso? Sei in gamba…
      “genietto” che non sa che cazzo scrivere, ripetitivo, grottesco e ridicolo..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 2 anni fa

      Oh, ce l’hai con Ventura, con Cairo, con Petrachi, con i giornalisti .. rilassati, se devi leggere gli articoli su un sito per farti venire il nervoso, meglio che ti guardi un film o fai dell’altro … va bene dire la propria opinione, ma a te fa sempre schifo tutto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granata - 2 anni fa

    Va beh commenti contro questo quello o quell’altro adesso nn servono più.ora serve stare tt dalla stessa parte
    dopo di che vives x esempio è una persona oltre che giocatore che al Toro ha dato tanto in correttezza serietà e gioco.nn riconoscere questo sarebbe comeaver perso lae moria.Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lello66 - 2 anni fa

    Sventura & Vives coppia di ferro, per il non gioco praticato dal Toro. Hanno imballato tutta, la squadra. Ignorando costantemente, in tutte le partite, i movimenti delle punte, che cercano invano di dettare un passaggio, obbligandole a rientrare a centrocampo per prendersi una palla giocabile, bravi V&V siete veri maestri di calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ObiWan - 2 anni fa

    glielo ha detto la dietologa di VIVES, l’unica della quale il vate si fida

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Ma a Ventura chi gli ha suggerito che Maxi era grasso, Immobile? Perché appena arrivato lui non è stato più convocato, e chi gli ha detto che ora è dimagrito, Quagliarella prima di partire?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy