Torino, Mazzarri vuole svoltare: “Ora bisogna dimostrare continuità”

Torino, Mazzarri vuole svoltare: “Ora bisogna dimostrare continuità”

Approfondimento / Il tecnico vuole il salto di qualità da parte della squadra, chiamata a dimostrare il giusto atteggiamento in campo

di Alberto Giulini, @albigiulini

Si avvicina la gara contro il Frosinone, una partita che può e deve dare risposte importanti al Toro per il prosieguo del campionato. Un tema su cui si è soffermato anche Walter Mazzarri nella conferenza stampa di ieri, auspicando dai suoi ragazzi un salto di qualità dopo un avvio di campionato tra alti e bassi, complice anche un calendario tutt’altro che facile.

CONTINUITÀ – “Abbiamo un gruppo con tanti ragazzi giovani che vengono da fuori ed hanno dimostrato di essere all’altezza, ora devono dimostrare continuità” ha infatti spiegato il tecnico nella conferenza della vigilia. Ed è proprio la continuità ad essere mancata ai granata nelle ultime stagioni, con l’Europa che da obiettivo iniziale è sempre sfumata con diverse gare d’anticipo rispetto al termine del campionato. Troppi, soprattutto nella scorsa stagione, i punti persi contro squadre nettamente inferiori sulla carta, che hanno finito per influire pesantemente sul piazzamento finale dei granata.

ATTEGGIAMENTO – Per avere continuità nell’arco del campionato è fondamentale che la squadra scenda in campo con il giusto atteggiamento. In questo avvio di stagione si è infatti visto un Toro timoroso ed impacciato nei primi tempi, arrembante e grintoso nei secondi. Un trend che Mazzarri non ha gradito e si auspica che già da domani si possa invertire: “Vorrei che si entrasse in campo come piace a me, in queste partite ho visto la squadra alternare tra i due tempi”. È dunque importante che il salto di qualità dal punto di vista dell’atteggiamento arrivi al più presto, per iniziare a raccogliere punti importanti e riprendere a scalare la classifica.

 

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13658280 - 2 mesi fa

    ma loro son due anni ke il loro allenatore li porta a ottimi risultati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granatissimo - 2 mesi fa

    User: dopo 7 partite atalanta e peggio di noi con 1 v 3 par 3 scon ma il loro allenatore e squadra non vengono criticati ma sempre sostenuti. Qui invece no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13658280 - 2 mesi fa

    la squadra si incita sempre ma mazzarri è giusto ke venga criticato xche non è qui a gratis anzi credo sia il piu pagato delle squadre a livello nostro, quindi la benedizione del popolo è giusto ke ce l abbia nel momento in cui dimostriamo di avere un identità pari o superiore delle squadre al livello nostro come la viola atalanta e samp…. lui è bravo a trovare giustificazioni ma la gente nn è stupida, le partite le vede, x avere l appoggio totale nn puoi dire ke zaza è a mezzo servizio e poi continui a far giocare de Silvestri mezzo rotto e fai appelli alla lega x i 4 cambi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granatissimo - 2 mesi fa

    Criticare non porta punti ma invece incitare i giocatori porta punti. Forza ragazzi. Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. m.gandin_920 - 2 mesi fa

    …..luna
    proprio non ce la fai eh….
    parla così perché è il responsabile in primis quando la squadra scende in campo,ci si siede lui in panchina, è a lui che si rivolge la critica e le ire dei tifosi quando non gira bene,anche se da lì seduto rappresenta anche noi e le nostre speranze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luna - 2 mesi fa

      ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. luna - 2 mesi fa

    Mister, proprio non ce la fa è!
    Anche a loro e noi tutti piace come nel secondo tempo contro il Chievo, cerchi di capire il problema e trovate le contromisure per ovviare a cio. Magari usare il “come piace a noi ” al posto di “come piace a me”,… sa di scarica barile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy