Torino, Miha e il modulo: si va verso il 4-2-3-1, anche sul mercato

Torino, Miha e il modulo: si va verso il 4-2-3-1, anche sul mercato

Tattica / La prossima stagione deve ancora cominciare, ma il tecnico ha già una chiara idea sul modulo

All’inizio del prossimo campionato manca ancora molto, ma il Torino comincia ufficialmente ad avvicinarsi a grandi passi: mancano, infatti, meno di sette giorni al ritiro della squadra granata al Filadelfia, che dopo qualche giorno di allenamento si recherà in quel di Bormio per effettuare il ritiro pre campionato. Il tecnico Sinisa Mihajlovic si appresta a dare inizio ad una stagione molto importante per se stesso e per il Torino, con l’obiettivo di voler raggiungere l’Europa. Per ambire a questo traguardo, però, serve avere un’idea precisa riguardo alla tattica da sviluppare per affrontare la stagione, e Miha sembra avere già messo le cose in chiaro.

TURIN, ITALY - APRIL 02: Lucas Boye of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on April 2, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 02: Lucas Boye of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on April 2, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

MODULO – L’idea del tecnico – da quanto si può evincere dalle sue parole rilasciate alla Gazzetta dello Sport – è quella di continuare a seguire la traccia già dello scorso anno. Infatti, dopo aver usato per oltre sei mesi il 4-3-3, il serbo ha varato il 4-2-3-1, col quale la squadra granata è stata in grado di esprimersi su buoni livelli nel finale della scorsa stagione, in particolare nelle partite contro Cagliari, Chievo e Juventus, soprattutto grazie ai movimenti a tutto campo di Adem Ljajic schierato nella nuova posizione di trequartista. Perciò, dati i buoni frutti che questa scelta aveva portato, la volontà di Mihajlovic sarebbe – appunto – quella di valorizzare le potenzialità del nuovo modulo.

VERONA, ITALY - APRIL 23: Adem Ljajic of Torino FC looks on during the Serie A match between AC ChievoVerona and FC Torino at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on April 23, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
VERONA, ITALY – APRIL 23: Adem Ljajic of Torino FC looks on during the Serie A match between AC ChievoVerona and FC Torino at Stadio Marc’Antonio Bentegodi on April 23, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

MERCATO – Si può comprendere che il tecnico abbia questa idea in mente anche per ciò che ha detto riguardo al mercato: nel complesso servono 6-8 giocatori, e in particolare due esterni e un “vice Belotti”. Tutto questo porta ad una sola questione, ovvero che Mihajlovic non abbia intenzione di puntare – almeno come prima scelta – sulla coppia di attaccanti davanti al solo trequartista Ljajic (con il centrocampo composto da tre uomini).

FC Torino v AC Milan - Serie A

Le idee di Mihajlovic sono molto precise, e la strada è tracciata: il Torino dovrà essere una squadra camaleontica e in grado di cambiare a partita in corso, ma il modulo di partenza dovrebbe essere ad oggi ancora il 4-2-3-1 con cui si è terminato lo scorso campionato. Certo, tutto ciò presuppone la permanenza di Belotti: se il Gallo dovesse partire, come ha spiegato il tecnico granata, si dovrà probabilmente cambiare anche l’assetto tattico.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wallandbauf - 5 mesi fa

    Per capire, con il 4231 il gallo non ha più visto la porta, però se va via dobbiamo cambiare modulo. Cmq l’importante è far fruttare l’ottimo lavoro svolto a livello tecnico tattico dell’anno scorso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 5 mesi fa

      Soprattutto tattico visto gli ottimi risultati (66 gol subiti)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 5 mesi fa

        Nella testa di Miha e’ tutta colpa di Rossettini (paletta sistemera’ tutto) e Barreca che deve migliorare la fase difensiva, Moretti ha bisogno di rifiatare ed ecco Lyanco a subentrare.

        non dico che ha ragione, cerco solo di trovare un minimo di logica nella follia di mihalovic

        poi puo’ anche essere solo TN a parlare di 4231 quando persino el comandante si e’ reso conto dati alla mano che e’ un modulo non adatto alla squadra che ha

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 5 mesi fa

    Questo qua dà i numeri al lotto.Puoi cambiare tutte le tattiche che vuoi ma se Cairo non compra qualche giocatore di valore è dura rimanere in Serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 5 mesi fa

    …in particolare nelle partite contro Cagliari, Chievo e Juventus…

    TRE PARTITE, e con il 433 avevamo fatto talmente tanti punti da far nominare a sproposito l’Europa.

    Con la Juve un tiro in porta, su punizione.

    Cagliari e Chievo gia’ a pancia piena

    4-2-3-1 che ha penalizzato da paura il Gallo.

    Torna al 433 va, oppure piuttosto ad un 4312 se Ljacic proprio deve giocare dietro le punte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 5 mesi fa

      Mi hai tolto le parole di bocca, concordo in pieno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 5 mesi fa

      Per il 4-2-3-1 ci vogliono mezzali molto forti e una difesa solida. Se sistemano o centrali difensivi (non Paletta) e mettono una mezzala forte di sostanza e tecnica,allora le mezze punte potrebbero concentrarsi sulla manovra innescando il Gallo. Queste condizioni l’anno scorso non c’erano,ma fare questo tipo di mercato crea troppi esuberi a mio avviso.
      Il 4-3-3 combinato con il 4-3-1-2 sarebbero in effetti una coppia di moduli per i quali abbiamo già un buon 60% degli interpreti,garantendo pochi esuberi,potendo adattare anche gente come Lukic,Benassi,Baselli nei tre ruoli al centro. Garantendo anche doppio ruolo a Baselli come alternativa da trequartista a Liajic.
      Spero ti diano ascolto 😉
      FVCG!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Luke90 - 5 mesi fa

      Mah, io ricordo che abbiamo pareggiato con Crotone e Samp in casa e sempre in casa il Napoli ci ha dato una lezione di calcio e ci ha fatto morire d’invidia .. poi poiché non ci bastava abbiamo perso pure col Genoa… il modulo … con il 4231 il Gallo ha smesso di segnare .. tanto vale venderlo .. ma se lo vendi cambia assetto tattico … e quindi meglio tenerlo. O forse no. Boh!!! Questo ha scelto il modulo che meno di tutti valorizza il Gallo in tutti sensi … ma proprio tutti … per carità poi comprando 8 (ma Cairo lo sa?) giocatori … questo è pericoloso..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 5 mesi fa

        Concordo, come ho già avugo modo di dire, il nuovo modulo ha favorito Ljajic, ma ha sortito l’effetto opposto per Belotti, e non ha pagato in termini di risultati, almeno non più di quanto ottenuto con il 4-3-3. Poi a me non è mai piaciuta sta cosa che ci si incaponisce su un modulo e si compra e si vende in base a quello e non in base al valore dei giocatori che si hanno in rosa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 5 mesi fa

          Sull’ultimo punto non avrei potuto dirlo meglio.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Simone - 5 mesi fa

      Co quel modulo kamikaze dovresti avere degli attaccanti che danno una mano ai centrocampisti e centrocampisti pronti a catturare palloni ed a bloccare TUTTE le ripartenze.
      Baselli e Benassi tutti possono fare tranne che questo.
      L’unico era acquah ma sappiamo tutti che piedi abbia.
      La soluzione è farcire il centrocampo o cambiare completamente i giocatori.
      O, ancor meglio, liberarsi del genio che li dovrebbe allenare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torogranata - 5 mesi fa

        Infatti col modulo 4231 penalizzi gente come Benassi e Baselli,e si rischia di perderli già da ora,per cui ho si vendono e si acquistano giocatori validi per il modulo da attuare o si fa un modulo adatto a quelli che abbiamo.
        L’assurdo per me è che penso che Miha stia cercando un modulo migliore per far rendere meglio Ljajic e non un modulo per far rendere meglio quelli che ha già.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 5 mesi fa

          concordo

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy