Torino, nel 2015 sei ancora da Champions, ma le concorrenti non cedono il passo

Torino, nel 2015 sei ancora da Champions, ma le concorrenti non cedono il passo

Rincorsa europea/ Nella classifica dell’anno solare i granata sono terzi a pari merito con la Fiorentina, ma Sampdoria, Napoli e appunto i viola non sembrano voler cedere il passo per un posto nella prossima Europa League 

 

Fino a poche settimane fa, il Toro stava attraversando una striscia incredibile di risultati positivi. Dodici partite senza sconfitte che, prima di quelle rimediate contro Udinese e Lazio, erano valse il primo posto assoluto nella classifica dell’anno solare 2015 al pari della Juventus. Un risultato davvero impressionante, se si pensa alla caratura tecnica delle squadre lasciate alle spalle.

LA CLASSIFICA – A seguito però delle ultime partite, i granata hanno dovuto abbandonare la prima posizione. Per carità, gli impegni di coppa e il livello tecnico non potevano che far presagire questo lieve calo, l’importante è però mantenere questi livelli (come di fatto sta avvenendo) senza cedere ulteriormente il passo. I granata si trovano ora in terza posizione a pari merito con la Fiorentina a quota 22 punti, superati dalla Juventus prima a quota 28 e dalla Lazio seconda a quota 25. I biancocelesti stanno attraversando un periodo di forma eccezionale e sono lanciatissimi verso la conquista di un posto Champions.  A chiudere, ovviamente, il fanalino di coda Parma con solo due punti all’attivo. L’Atalanta, prossima avversaria dei granata, è ferma a quota 11 e in questo momento sarebbe dunque al terz’ultimo posto . Continuano infine a deludere Inter (16 punti) e Milan (13 punti), rispettivamente nono e tredicesimo e la Roma settima che ormai rischia anche il secondo posto (17 punti).

LE AVVERSARIE PER L’EUROPA – I granata hanno un solo obbiettivo per questo finale di stagione: mettercela tutta per recuperare i sette punti che li separano dal sesto posto, che significherebbe Europa League anche per la prossima stagione. Un’impresa non impossibile, ma davvero difficile, specialmente alla luce dei risultati delle squadre da scavalcare. La Fiorentina, come detto, viaggia alla stessa lunghezza d’onda, il Napoli è calato ma nel 2015 ha comunque conquistato solo due punti in meno del Toro, ed infine la Samp che sta mantenendo un passo molto spedito (quinta a 21 punti). Insomma, per quanto i granata vadano bene, sono costretti a recuperare lo svantaggio accumulato nella prima parte di stagione. A -7 dal sesto posto, non basta fare il massimo: bisogna sperare anche che le concorrenti cedano il passo. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy