Torino, obiettivo ricaricare le energie in vista del prossimo tour de force

Torino, obiettivo ricaricare le energie in vista del prossimo tour de force

Verso la ripresa / Riposo meritato e prezioso, al rientro c’è un altro ciclo di fuoco

di Redazione Toro News

A parte gli otto giocatori del Torino convocati nelle rispettive nazionali, la squadra di Ventura può concedersi due settimane di scarico dalle tensioni di tante partite ravvicinate. Sarà molto utile per chi rimarrà alla Sisport ritrovare le energie e la condizone dopo i vari impegni svolti nelle ultime settimane. Anche perché dopo la sosta ad attendere il Toro ci sarà nuovamente un ciclo di fuoco tra campionato ed Europa League.

Si inizierà domenica 19 ottobre in casa contro la lanciatissima Udinese di Andrea Stramaccioni quarta in classifica a soli tre punti dalla Roma, a seguire ci saranno altre sei partite in 21 giorni. Dopo i friulani il Torino ospiterà i finlandesi dell’HJK Helsinki, un’occasione importante tra le mure amiche per tentare la fuga nel girone di Europa League visto lo scontro diretto tra Club Brugge e Copenaghen. Dopo la coppa tre turni di campionato ravvicinati a causa del turno infrasettimanale, prima si va a Roma in casa della Lazio un’avversario sempre ostico da affrontare fuori casa, un gruppo rinnovato sul mercato che ha portato innesti importanti come i serbi Djordjevic e Basta, o i nazionali Parolo e de Vrij. A seguire le gare in casa contro Parma e Atalanta due avversari che si trovano momentaneamente alle spalle dei granata dopo il buon cammino della passata stagione. Il 6 novembre ci sarà la insidiosa, anche logisticamente, trasferta in Finlandia a Helsinki per la prima giornata del girone di ritorno di Europa League e infine il 9 si conclude questo tour de force con un impegno difficile nuovamente a Roma ma contro i giallorossi di Rudi Garcia.

Dall’Udinese alla Roma una serie di sfide complicate attendono il Toro, dopo la partita contro la squadra di Totti si potrà già capire molte cose sul
futuro del Torino in questa stagione sia in campionato che in campo internazionale. Sarà importante prepararsi al meglio, ricaricare le energie e provare a recuperare magari qualche giocatore dall’infermeria che rimane sempre molto piena. Il Toro è avvisato, la stagione sta per entrare nel vivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy