Torino-Palermo 1-0: Maxi Lopez non la tocca, ma granata avanti

Torino-Palermo 1-0: Maxi Lopez non la tocca, ma granata avanti

Primo tempo all’Olimpico / La zampata dell’argentino porta avanti i granata nel finale

Torino-Palermo, un primo tempo certamente ragionato da parte dei granata che dopo il passo falso nel turno infrasettimanale contro il Chievo, preferiscono evitare di correre rischi inutili.

Prima partita da titolare per Zappacosta che prende posto in campo sulla corsia di destra al posto dell’infortunato Bruno Peres, bloccato da una lesione muscolare agli adduttori. Il giovane classe ’92 non sfigura raccogliendo gli applausi del pubblico dell’Olimpico, con la Maratona pronta ad incoraggiarlo su ogni pallone.

In avanti, riecco il tandem Maxi Lopez-Quagliarella: l’intesta c’è, ma si nota anche un filo di stanchezza da parte del capocannoniere granata. Quagliarella, infatti, non ha saltato una partita ma evidentemente il tecnico Ventura sa di non poter fare a meno del suo apporto.

Si rivede anche Benassi in mediana, con il capitano dell’Under 21 che parte forte cercando di creare costantemente la superiorità numerica. Il centrocampista – il più giovane in campo, in questa prima frazione – permette ai suoi di distendersi e aggredire la porta avversaria. Non a caso dopo il primo quarto d’ora le migliori occasioni sono di marca granata.

Il primo squillo rosanero si vede a ridosso della mezzora con Daprelà che stacca più in alto di tutti sul cross dalla destra di Gonzalez: palla fuori, perfettamente battezzata da Padelli. Nel finale si scaldano gli animi e fioccano i cartellini gialli. La squadra di Ventura macina gioco e dopo la punizione di Trajkovski che si stampa sull’incrocio dei pali, arriva il vantaggio granata con Maxi Lopez che approfitta del disimpegno marchiano della difesa avversaria. Riguardando l’azione però pare che l’attaccante argentino non tocchi il pallone, dunque sarebbe autorete di Gonzalez. Nella ripresa il Torino dovrà chiudere immediatamente i conti evitando possibili rimonte avversarie.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy