Torino-Palermo 2-1, Glik: “Equilibrio: non eravamo da Serie B mercoledì, non siamo da Scudetto ora”

Torino-Palermo 2-1, Glik: “Equilibrio: non eravamo da Serie B mercoledì, non siamo da Scudetto ora”

Torino-Palermo 2-1, postpartita / Le parole di Glik: “Le espulsioni? A volte bisognerebbe lasciare correre il gioco… Ora sotto con la trasfera di Carpi”

Ha parlato in zona mista, al termine di Torino-Palermo, Kamil Glik, il capitano dei granata. Ecco le sue parole: “É stata una gara molto dura, ma siamo contenti di aver portato a casa questi tre punti. Nel finale ci siamo complicati un po’ la vita, ma le vittorie sofferte sono ancora piú gustose. La classifica è bellissima ma ad oggi lascia il tempo che trova, dobbiamo guardare partita dopo partita e fare 40 punti il prima possibile. Non eravamo da serie B mercoledí e non siamo da scudetto ora. Ci attende una trasferta delicata a Carpi e poi un ciclo di sfide contro le big. Vogliamo farci trovare pronte.

Glik, poi, ha parlato delle espulsioni subite dal Toro: Le espulsioni? Ci sono tanti contrasti in campo, a volte bisognerebbe lasciar correre, ma non voglio nè far polemi e neppure mettermi a giudicare l’operato altrui. Gli infortuni non devono incidere sul nostro cammino dal punto di vista mentale, perchè la rosa è ampia e competitiva. Il rinnovo? Per ora non è cambiato nulla, ho ancora due anni di contratto, ma non ho ricevuto proposte dal club. A fine stagione ci saranno gli Europei che voglio giocare da protagonista”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy