Torino, per Barreca il ko di Molinaro è l’occasione per trovare continuità

Torino, per Barreca il ko di Molinaro è l’occasione per trovare continuità

Dal ritiro / Il terzino ex Stoccarda ha riportato sette punti di sutura al ginocchio: ora il prodotto delle giovanili può mettere minuti nelle gambe

1 Commento

È necessario in questa fase embrionale della stagione per Sinisa Mihajlovic far ruotare al massimo i propri giocatori durante amichevoli ed allenamenti, per capire quali sono i giocatori più in forma e su quali, invece, bisogna insistere ancora per arrivare al meglio agli appuntamenti che contano – o, perché no, anche per capire se è necessario metterli sul mercato. Naturale, quindi, che in ogni partita la girandola di cambi sia fittissima, anche perché in piena fase di preparazione le gambe non sono ancora in grado di reggere 90′ ad alta intensità.

In mancanza di alternative, ecco che però qualcuno può ricucirsi uno spazio più ampio degli altri, utile per mettersi in mostra e trovare la gamba migliore. È quello che potrebbe accadere ad Antonio Barreca, prodotto del vivaio granata che si affaccia alla sua prima stagione in maglia granata. Durante l’amichevole contro l’Ingolstadt, infatti, il suo collega-concorrente per la fascia sinistra Molinaro ha rimediato una profonda ferita al ginocchio che ha richiesto ben sette punti di sutura per essere chiusa. Una disavventura sfortunata per l’esterno ex Stoccarda, apparso tra i più in forma in questo avvio di stagione, che non ha ovviamente preso parte all’allenamento pre Lipsia. Porta aperte, dunque, al naturale sostituto, Antonio Barreca, che già ieri ha giocato per più di un tempo, subentrando al compagno.

Per lui, dunque, si profila una possibilità da titolare contro l’RB Lipsia, e, valutando in ogni caso i tempi di recupero di Molinaro, forse anche nelle prossime partite. L’opportunità giusta per mettersi in mostra per l’ex Cagliari, che potrebbe alternarsi con Gaston Silva – adattato fuori ruolo – per coprire la fascia sinistra. Tentando di fornire le giuste impressioni a Mihajlovic.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ultrà - 6 mesi fa

    è cambiato il modulo ma soprattutto è cambiato il modo di pensare al calcio con il mister ma la scelta è sempre Molinaro (vale anche per Moretti/Silva)! spero che Antonio riesca a ribaltare la situazione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy