Torino, pillole dal Filadelfia: Belotti, il piede è caldo

Torino, pillole dal Filadelfia: Belotti, il piede è caldo

Dal Filadelfia / Mihajlovic si concentra per tutta la seduta sul 4-2-31. E il Gallo è il migliore in partitella…

6 commenti

E’ stato un altro giorno (il terzo) di lavoro per il Torino di Sinisa Mihajlovic (qui il nostro live), che tra due giorni partirà per il ritiro di Bormio – ma nel frattempo si gode l’affetto di tifosi al Filadelfia, oggi un migliaio. Tra i temi principali dell’allenamento di oggi, sicuramente due spunti tattici messi in evidenza dal tecnico Mihajlovic: le continue prove di 4-2-3-1 e il lavoro sulla linea difensiva. Inoltre, da segnalare un Belotti in grande forma e dal piede molto caldo in partitella.

Per quanto riguarda il modulo, già dalla fine dello scorso campionato (e da quanto emergeva dalle parole dello stesso Mihajlovic) s’intuiva che il modulo del futuro potesse essere ancora il 4-2-3-1. Effettivamente, durante la seduta odierna, il modulo provato in partitella e durante le esercitazioni tattiche è sempre stato quello: da una parte, la linea di trequarti era composta da Iago, Ljajic e Parigini, dall’altra da Boyé, Gustafson e Aramu. Chiara, dunque, la volontà del tecnico d’imprimere sin dalle primissime battute il 4-2-3-1 nel DNA della squadra, e questo discorso – ovviamente – non si limita al reparto offensivo, ma anche e soprattutto a quello difensivo.

pausa

E’ ormai noto come le squadre di Mihajlovic puntino a difendere molto alto, cercando di sorprendere il portatore di palla. L’esercitazione tattica principale della seduta odierna al Filadelfia puntava prima di tutto su questo aspetto: una linea di cinesini, infatti, è stata disposta a 15 metri dalla porta, con la difesa che non poteva indietreggiare oltre alla linea, cercando sempre di mantenere alta la linea. Sui singoli, invece, a prendersi la scena è sicuramente Andrea Belotti: il Gallo corre, suda e si danna anche in questi primi allenamenti, guadagnandosi gli applausi e i cori dei tifosi presenti al Filadelfia. Inoltre, suoi due dei tre gol che decidono la partitella finale, a dimostrazione che il piede è caldo. Caldissimo.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. torinodasognare - 4 mesi fa

    No, prawn, non un buon segno quello di non salutare e di non firmare autografi. Confermo.
    Ragazzi, si può sbagliare previsioni, questo è certo, ma il Gallo se ne va, e ci lascerà l’amaro in bocca, più di Cerci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gooolster - 4 mesi fa

    Belotti mi pare che abbia salutato appena entrato in campo:
    https://www.youtube.com/watch?v=ce6KMDkeWdY

    Le facce quasi intimorite di Parigini e Deluca mi lasciano ben sperare per il loro futuro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RED64 - 4 mesi fa

    Il piede è caldo ma il cuore è sicuramente freddo. Nessun saluto al pubblico durante l’allenamento è non si è nuovamente fatto vedere all’uscita per le foto e per gli autografi. Preludio ai saluti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 mesi fa

      Ahia, non un buon segno..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. torinodasognare - 4 mesi fa

    Braaavo Tric!
    Il Gallo fa il diavolo a quattro in partitella perché vuole andarseneeee!
    Non c’è un cazzo da gioire, giornalisti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. tric - 4 mesi fa

    Belotti non è neppure l’ombra di quello dell’altr’anno! questo bisogna dire fino alla chiusura del mercato ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy