Torino Primavera, Zaccagno: ”La nostra forza è quella di non mollare mai”

Torino Primavera, Zaccagno: ”La nostra forza è quella di non mollare mai”

Finale Primavera / Il portiere granata: ”Il mister  è fondamentale, pretende sempre il massimo da noi”

Ai microfoni della Lega di Serie A ha parlato il portiere granata Andrea Zaccagno, grande protagonista insieme ai suoi compagni di questa splendida cavalcata nelle Final Eight che ha portato il Torino Primavera alla sua seconda finale scudetto consecutiva: ”La nostra forza è quella di non mollare mai, siamo riusciti a capovolgere match difficilissimi. Abbiamo la capacità di non arrenderci mai. Il mister è fondamentale, è meticoloso in ogni allenamento e pretende sempre il massimo da noi, ed è per questo che riusciamo a fare bene”.

Poi ecco che il pensiero va agli avversari della finalissima di oggi, la Lazio di Simone Inzaghi: ”La Lazio è una squadra fortissima, lo abbiamo visto. Sono molto simili a noi e quindi temo che sarà veramente una sfida tosta”.

Infine un ricordo sulla sua esperienza a Padova: ”Lì sono stati degli ottimi anni, ci sono stato per circa 6 anni e sono stato veramente contento. Quello che mi ha lasciato più il segno è stato il mister dei portieri Zancopè, e mister Storgato alla fine, che è stato l’artefice del mio passaggio al Torino; devo tutto a loro due perché mi hanno insegnato sia tecnicamente che caratterialmente cosa vuol dire giocare a calcio e mi hanno cresciuto anche come uomo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy