Torino-Sampdoria, gioco da leader in difesa: N’Koulou affronta Silvestre

Torino-Sampdoria, gioco da leader in difesa: N’Koulou affronta Silvestre

Testa a testa / La partita si prospetta combattuta e fisica, l’esperienza di camerunese e argentino farà la differenza. E sui calci piazzati…

Scorrono le lancette, manca sempre meno al fischio d’inizio del match tra Torino e Sampdoria valido per la quarta giornata di campionato e previsto per le ore 15.00: una sfida che si preannuncia aperta, emozionante ed equilibrata. Ma non soltanto. Le due squadre sono infatti ricche di elementi di qualità, ma anche di giocatori d’esperienza ed il match sarà facilmente caratterizzato, almeno a tratti, da un’elevata componente di gioco fisico: proprio per questo motivo uno dei testa a testa più avvincenti che si delineeranno sul terreno di gioco sarà quello che vedrà protagonisti Nicolas N’Koulou e Matias Silvestre, difensori centrali che fanno della leadership uno dei propri punti di forza.

L’argentino, nel corso delle scorse sessioni di mercato sondato anche dai granata poichè particolarmente apprezzato da Mihajlovic, è ormai una colonna della Sampdoria e rappresenta uno dei pilastri della formazione genovese, in grado di garantire solidità all’intera squadra e fare la differenza con grinta e carisma, fungendo da punto di riferimento per i compagni anche nelle situazioni o più in generale nelle sfide più impervie. La medesima strada che il camerunese sembra aver ottimamente intrapreso con la casacca del Torino: un avvio di stagione di assoluto livello per l’ex Marsiglia, che ci ha messo ben poco a prendere in mano le redini della difesa e a diventare colonna della formazione granata, in attesa di test più probanti come potrà essere appunto quello odierno contro i blucerchiati.

Due pedine di carisma, due guide ‘dalle retrovie’ per le rispettive formazioni, che questo pomeriggio si affronteranno faccia a faccia. Senza dimenticare che si tratta di pedine fondamentali non solamente in fase difensiva a campo aperto, ma anche in riferimento ai calci piazzati: schemi ad personam o movimenti per favorire i compagni, sia N’Koulou che Silvestre nel corso delle proprie carriere hanno dimostrato di essere clienti particolarmente scomodi sui calci da fermo. E, di riflesso, il discorso si estende anche alle palle inattive in situazione difensiva. Torino-Sampdoria si prospetta partita fisica ed ostica: ad infiammarla, con l’esperienza e la grinta, i baluardi difensivi N’Koulou e Silvestre.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy