Torino-Sampdoria, la gara degli ex di lusso: da Quagliarella a Mihajlovic

Torino-Sampdoria, la gara degli ex di lusso: da Quagliarella a Mihajlovic

Verso il match / Sono tanti i giocatori delle due rose che hanno un passato nella squadra avversaria

Commenta per primo!
Quagliarella: doppietta in Torino-Sampdoria

Il match tra Torino e Sampdoria si giocherà domani pomeriggio alle ore 15.00, presso lo Stadio Olimpico Grande Torino. Una sfida molto sentita in campo e sugli spalti, ma non solo. Nelle due rose, infatti, sono presenti molti giocatori che hanno avuto un passato in entrambe le squadre: da De Silvestri a Quagliarella, da Mihajlovic ad Acquah.

QUAGLIARELLA– L’ex di maggior spessore del match sarà senza dubbio Fabio Quagliarella. Tra i giocatori che faranno il loro ingresso sul prato verde domani, infatti, l’attaccante di Castellammare di Stabia ricopre un ruolo di particolare rilievo in questa ‘lista’, visti i risultati raggiunti con le due società. Nato e cresciuto calcisticamente nel vivaio granata, Quagliarella si trasferì in blucerchiato nel 2006, segnando 13 gol in 35 presenze. Nell’estate 2014 poi il “Figliol Prodigo” tornò al Toro, alla corte di Giampiero Ventura. Nella sua seconda esperienza in granata tante gioie ma anche qualche dolore: dall’impresa di Bilbao, fino al discusso addio e ai fischi che accompagnarono il suo ritorno a Torino. Poi ancora una volta il blucerchiato della Samp, fino a domani quando proverà a prendersi una personalissima rivincita.

Quagliarella chiede scusa ai tifosi sotto la Maratona
Quagliarella chiede scusa ai tifosi sotto la Maratona

EX SAMPDORIA – All’interno della rosa granata, ci sono alcuni nomi che sono stati in passato legati alla Sampdoria: un primo esempio è Lorenzo De Silvestri. Il terzino, dopo 4 anni passati in blucerchiato tra il 2012 e il 2016, è approdato a Torino su esplicita richiesta di Mihajlovic. A Genova il difensore romano ha lasciato un ottimo ricordo: 109 incontri giocati, 9 gol e la fascia da capitano al braccio, in un’esperienza positiva macchiata solamente da un paio di gravi infortuni che ne hanno condizionato la disponibilità. Un altro ex Sampdoria è anche Afriyie Acquah. Il centrocampista granata non ha avuto però la stessa fortuna: solo 10 presenze e un gol, in un’esperienza che termino dopo appena 6 mesi.

IN PANCHINA – Sulla panchina granata sono in tanti ad aver un passato in blucerchiato. Gli ex più celebri sono senza dubbio Mihajlovic e Lombardo. Il primo, ha deliziato sia da giocatore che da allenatore conquistando una storica qualificazione in Europa League nel campionato 2014/2015. Il secondo invece, è tra gli artefici delle principali vittorie doriane: dallo scudetto vinto nel ’90/’91 alla Coppa delle Coppe conquistata nell’89/’90, fino alla finale di Coppa dei Campioni persa ai supplementari contro il Barcellona. Anche l’attuale team manager del Torino ha un passato nella Sampdoria. Luca Castellazzi infatti, ha militato in quel di Genova per ben 5 anni, dal 2005 al 2010 conquistando, tra le altre cose, la qualificazione ai preliminari di Champions League del 2009.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy