Torino-Sassuolo, i dubbi leciti di Miha: ballottaggio in regia, Boyé o Iturbe davanti

Torino-Sassuolo, i dubbi leciti di Miha: ballottaggio in regia, Boyé o Iturbe davanti

Verso la sfida / Con la squalifica di Ljajic, il tecnico serbo potrebbe tornare al 4-3-3

3 commenti

Un ultimo turno, quello che attende il Torino di Sinisa Mihajlovic, che – come ormai diverso tempo a questa parte – non presenta alcuno stimolo di classifica, ma che chiuderà la stagione granata davanti al proprio pubblico: Belotti e compagni, dunque, sono chiamati ad una prova convincente contro il Sassuolo di Di Francesco, per rispondere alle giustificate critiche dopo le dure sconfitte contro Napoli e Genoa, e finire con un sorriso il campionato.

CENTROCAMPO – Sono diversi i dubbi leciti di Mihajlovic in vista della sfida di domenica sera. Prima di tutto, da un punto di vista dello schema tattico, con Ljajic squalificato è probabile che il tecnico serbo torni a proporre il 4-3-3. In questo senso, si riaprirebbe un ballottaggio per il ruolo di volante davanti alla difesa, con Valdifiori leggermente in vantaggio su Lukic. Uno degli altri dubbi di Miha è quello relativo alla mezz’ala destra: se Baselli parte nettamente in vantaggio su Obi a sinistra, dall’altra parte è scontro BenassiAcquah, con il classe ’94 che scalpita per una chance dal 1′.

ATTACCO – Se Sinisa Mihajlovic sceglierà di torna al 4-3-3 contro il Sassuolo vista la squalifica di Adem Ljajic per l’ammonizione guadagnato contro il Genoa, allora si aprirebbe un ballottaggio serratissimo per il ruolo di esterno di sinistra. A destra, infatti, Iago Falque dovrebbe ritrovare la titolarità dopo l’iniziale panchina di Marassi, mentre dall’altra parte è una gara a due tra Boyé e Iturbe: chi convincerà il tecnico negli ultimi allenamenti prima della sfida, affiancherà Iago e Belotti nel tridente anti-Sassuolo di domenica sera.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. rocket man - 3 mesi fa

    Se con il 433 la squadra dovesse giocare bene e, contestualmente, rinvigorire le potenzialità offensive (è lo schema con cui Belotti ha segnato a raffica), beh… credo che mihajlovic dovrebbe riflettere sull’utilità (e la permanenza) di Ljajic per la prossima stagione.
    Sarebbe assurdo penalizzare il potenziale del Gallo (come successo con il 4231) in favore di un molto poco continuo Ljajic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iugen - 3 mesi fa

    Basta Iturbe, basta!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vittoriogoli_624 - 3 mesi fa

    Ma ancora Iturbe????? Ebbasstaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy