Torino, subito testa alla Sampdoria: è già antivigilia. Attesa per Falque

Torino, subito testa alla Sampdoria: è già antivigilia. Attesa per Falque

Il programma di giornata / Mazzarri dirigerà una seduta mattutina a porte chiuse

di Redazione Toro News

Il Torino torna subito in campo dopo il pareggio in casa della Fiorentina: i granata si ritrovano quest’oggi al Filadelfia, dove Mazzarri dirigerà una seduta mattutina a porte chiuse. Incombe infatti l’importantissimo turno infrasettimanale contro la Sampdoria (mercoledì ore 21). C’è attesa per gli accertamenti e le delucidazioni sulle condizioni di Iago Falque. Lo spagnolo è uscito dal match del “Franchi” per un infortunio al ginocchio sinistro

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pikabu - 3 settimane fa

    sottoscrivo Leo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LeoJunior - 3 settimane fa

    E basta con questi commenti di scherno e insulti a tutti. La squadra è quella che è, con pregi e difetti. Se siamo lì qualche qualità ci sarà pure o no? E allora pensiamo a tifare fino in fondo e poi traiamo le conclusioni. Tifare contro, leggere commenti quasi di soddisfazione quando le cose non vanno bene è ridicolo. Se chi lo fa non è tifoso, è un infiltrato e come tale va trattato. Se sono “tifosi” allora abbiamo:
    – persone frustrate nella vita di tutti i giorni e quindi sfogano le loro mancanze contro tutto e tutti. Compresa la propria squadra. Chi ha poca possibilità di far valere le proprie ragioni nella vita spera di avere ragione almeno sui social. E allora si mette contro qualcuno e qualche cosa (società, Presidente, WM, etc.) e appena trova ragione della propria tesi gongola pensando di aver scalato un pò di posizioni sociali. Triestezza. A questi non posso che augurare migliore qualità di vita nel prossimo futuro
    – infantili. Atteggiamento che ricorda mio figlio quando aveva 3 anni. Per non affrontare i problemi meglio dire che non sei in grado di fare una cosa. Ecco, per questi sono tutti più bravi del Toro anche se poi sono a pari punti o 1 punto più avanti. Basta essere disfattisti per togliersi la responsabilità di tifare e assumersi il rischio di perdere. Troppo facile

    Ma se siete tifosi, fatelo fino a quando la ragione ce lo consente. In fondo il bello è quello più che il risultato in sè. Siamo lì. Abbiamo sbagliato tanto ma almeno come gli altri se siamo a pochi punti dagli avversari.

    Non vi capisco, ve lo giuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. wendok - 3 settimane fa

    per mettere la testa a una partita,… occorre averla

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy