Torino, tanta stanchezza e (ancora) poca precisione

Torino, tanta stanchezza e (ancora) poca precisione

L’analisi / Il Toro è sembrato stanco, ma soprattutto è (ri)emersa una grave carenza in fase realizzativa, che va al più presto risolta

stanchezza

Il Torino ha subito una sconfitta per 2-0 contro la Fiorentina. La partita è stata, sotto molti aspetti, complicata, e il Toro non è sceso in campo con il piglio giusto per affrontare la squadra terza in campionato. Sono mancati molti elementi ai granata, che sono apparsi estremamente in difficoltà nel creare chiare occasioni da gol.

CARENZE – Dopo aver analizzato sul momento la partita, si possono notare, a distanza di tempo, delle carenze sostanziali nella manovra del Torino di Ventura. Infatti i granata sono sembrati molto chiusi, e non arrembanti come nelle partite contro il Frosinone e il Sassuolo. Nessun guizzo decisivo, e ancora errori importanti sotto porta: Baselli poteva essere più freddo davanti a Tatarusanu, e permettere quindi al Toro di pareggiare momentaneamente il match.

Belotti, Toro, stanchezza
Belotti, in coppia con Immobile, non è riuscito ad essere incisivo: la stanchezza può essere la causa di tutto ciò

GIUSTIFICAZIONI – A dire la verità, ci sono poche scusanti per il match di ieri del Torino, e gli episodi sono stati sì rilevanti, ma la manovra granata è da rivedere. L’unica piccola giustificazione per la squadra di Ventura è la stanchezza, dato che il Toro ha giocato 3 partite nel giro di una settimana: l’abitudine a queste fatiche, soprattutto per l’attacco, apparso spento e sterile, non c’è più, e Immobile non può correre per tre partite di fila.

Anche per questo l’attaccante con il numero 10 è stato sostituito, ma Martinez non è stato in grado di dare l’apporto e il giusto peso al reparto offensivo, e dunque il Torino non è riuscito neanche a segnare un gol, che avrebbe cambiato quasi sicuramente le sorti del match. I granata hanno bisogno di grinta e precisione, soprattutto in fase realizzativa.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 2 anni fa

    Scusate ma quando si erano riposati per il rinvio della sfida con il sassuolo
    abbiamo poi preso 4 pere nel derby con una prestazione inguardabile !!

    Ma finiamole di accampare scuse ,facciamo cagare e basta , comincio a chiedermi
    se molti di questi siano dei rofessionisti !!!

    A cominciare dai preparatori atletici .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nick - 2 anni fa

    redazione scusate ma che articolo é questo? i giocatori sono stanchi? ma é il loro lavoro! e tra l’altro profumatamente pagati. inoltre giocano solo per il campionato. ma di che stiamo parlando? per come stiamo in classifica dovrebbero correre il triplo per risalire la classifica. mi dispiace ma non ci sono giustificazioni da questo punto di vista e parliamo di un’età media di 25 anni! e se fossero piú grandi che succederebbe? staremmo con la bombola d’ossigeno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granata - 2 anni fa

    Visto che lavorano in miniera è comprensibile la stanchezza nei confronti di chi pensa solo a giocare.ma nn facciamoci prendere in giro da tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy