Torino, umiltà e consapevolezza: contro il Cagliari si può fare

Torino, umiltà e consapevolezza: contro il Cagliari si può fare

Verso Torino-Cagliari / I granata di Ventura inseguono contro gli isolani il decimo risultato utile di fila: con la giusta mentalità nulla è impossibile

 

Si può fare. Da Frankenstein Junior passando per lo “Yes, we can” di Obama, l’espressione abusata e stra-abusata arriva fino al Torino di Ventura: si può fare, si può vincere contro il Cagliari.

I granata vengono da un periodo d’oro, e anche per questo la superstizione imporrebbe un piglio più cauto al match di domenica, della serie: è nove partite che il Toro non perde, non è così facile – o probabile – che continui a fare risultato. Obiezione giusta e anche sensata, ma non è nemmeno così difficile che invece sia proprio così: i risultati, infatti, non dipendono dalla cabala o dal fato -almeno, non solo – ma sono figli di episodi e mentalità.

Sui primi, sugli episodi, è difficile poter pronosticare: ovviamente ci si augura che il Torino li abbia a proprio favore, mentre che il Cagliari – se li avrà – li sfrutti nella maniera peggiore. Gli episodi, però, si creano, e su questo si che è possibile intervenire. 

Prima di tutto, il Toro dovrà avere la mentalità giusta per trasformare in oro le occasioni che capiteranno: una squadra umile, ma consapevole. La formazione di Ventura si dovrà presentare domenica con il giusto carattere, senza presunzione e senza sentirsi superiore all’avversario, ma con la precisa consapevolezza di quello che è stato fatto fino ad adesso, e di quello che effettivamente si può ancora fare. 

I granata hanno mostrato, in questo spettacolare filotto positivo, che i risultati ottenuti non sono figli del caso, ma di un’impostazione tattica solida e soprattutto di una determinazione che lascia poco spazio ai detrattori: il Toro – tranne alcune eccezioni – ha finalmente (ri)cominciato a giocare da Toro come chiedevano i tifosi, con il giusto carattere e i giusti attributi, come merita una piazza calda e passionale come quella granata.

Perchè, dunque, dubitare che questo non succeda anche contro il Cagliari? Il Torino può e deve dimostrare ancora una volta che i risultati positivi consecutivi ottenuti possono aumentare, per proseguire in un trend positivo. Senza dimenticare, poi, che giovedì prossimo l’avversario è europeo, e una prestazione positiva contro gli isolani darebbe una scarica positiva non indifferente ai ragazzi di Ventura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy