Torino, una notte da record: primo attacco del campionato, aspettando la Roma

Torino, una notte da record: primo attacco del campionato, aspettando la Roma

Statistiche / Con la cinquina al Cagliari, i granata superano nuovamente i capitolini, in campo questa sera: 27 le reti messe a segno in 12 partite

19 commenti
Ljajic

Tante le note positive rintracciabili nella sfida disputata ieri pomeriggio dal Torino di Mihajlovic, contro il Cagliari: a partire dalla determinazione della formazione granata e dall’approccio alla partita, decisivo per i fini di quest’ultima, per arrivare alla capacitò di gestire senza troppi affanni il vantaggio ed essere in grado di affondare quando necessario e più conveniente e sfruttare al meglio le situazioni a proprio vantaggio, fino al roboante risultato. Di certo tuttavia, è un’altra la statistica di cartello che questo match porta con se, una sentenza inequivocabile: il Toro, almeno fino a questa sera, vanta il miglior attacco di Serie A.

Fin da inizio stagione i granata hanno potuto contare su uno dei migliori potenziali offensivi del campionato e prima della sfida ai sardi Benassi e compagni occupavano la terza posizione nella speciale classifica delle reti segnate: in virtù della cinquina insaccata alle spalle di Storari, ecco il grande salto dal terzo gradino del podio al primo. Sono 27 le marcature siglate dal Torino in queste prime 12 giornate, con un’incredibile media di 2.25 gol messi a segno per ogni match. Tra questi, non possono non spiccare le reti segnate dal tridente d’attacco, il punto di riferimento offensivo della compagine granata: sono in tutto 19 (8 portano la firma di Belotti, 5 quella di Ljajic ed altri 5 quella di Iago Falque; ai quali si somma anche la rete di Martinez siglata contro il Bologna)

La notte passata è dunque trascorsa con questo primato ‘sulle spalle’, primato che sarà insidiato come detto dalla Roma: i capitolini scenderanno in campo questa sera di fronte al pubblico amico, per ospitare il Bologna nell’ultimo posticipo di questa dodicesima giornata. Fino a questo momento, ovviamente in sole 11 partite, i soldati di Spalletti hanno esultato per ben 26 volte ed è logico che contro i felsinei vorranno riprendersi il primato – segue la Juventus con 23 marcature a favore, che questo pomeriggio sarà di scena al Bentegodi contro il Chievo ma per la quale risulta più complicato raggiungere e addirittura superare i granata. Quel che è certo ed indubbio è che il Torino può quest’anno contare su un potenziale offensivo davvero superiore alla media: un mix di estro innato e fantasia in qualche modo ‘educata’ o per lo meno indirizzata da Mihajlovic, che sta davvero trascinando i granata.

19 commenti

19 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. miele - 4 settimane fa

    Sono sincero: dopo il mercato estivo avevo molti dubbi sulle reali potenzialità della squadra, ma ora, dopo partite come questa e quella con la Roma, Penso che pur con qualche carenza in difesa, potremo veramente fare un grande campionato. Il reparto che mi sorprende di Più è il centrocampo dove Benassi si conferma alla grande, Baselli sta uscendo dal guscio e Valdifiori è utilissimo. Ai tifosi che anche in queste magnifiche giornate si accaniscono contro i “piagnina”, ricordo che i cuori-Toro, se criticano, è solo perché vorrebbero sempre vedere giocare così e quando si perde ne soffrono maledettamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 settimane fa

      Chi ha la lamentatio incorporata e il pregiudizio non ha capito cosa vuol dire essere del toro! Non è questione di soffrire o meno… Il tifoso del toro sostiene sempre, mentre questa estate c’era già qualcuno che ci vedeva in serie B!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alberto Fava - 4 settimane fa

      @miele, tutto condivisibile ciò che scrivi con una piccola eccezione:
      tutti i cuori-Toro soffrono quando si gioca male o si perde ma con una variante,i non-piangina ( o non sfighe, o non spalamerda, oppure quelli che anche con gli occhiali non avranno mai i 10/10 di vista, oppure quelli a cui va bene tutto), in parole povere quelli come me, e siamo in tanti direi la stragrande maggioranza, NON veniamo a sfogare i nostri mal di pancia e frustrazioni su questo o su altri siti.
      Molto più semplicemente ce le teniamo per noi, non aggiungendo sale alla ferita che brucia.
      Spero che il concetto ti risulti chiaro.
      Ma in momenti come questo, aldilà di tutto GODIAMO, e tanto.
      Esattamente come te, e come i piangina (come li chiami tu).
      SEMPRE FORZA TORO!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 4 settimane fa

        Vai Alby!. :)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alberto Fava - 4 settimane fa

          Ciao Yuri, questo Toro è ……. uno spettacolo!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. miele - 4 settimane fa

      Al signor Abatta, che non può saperlo, voglio dire che io faccio un tifo sfegatato per il Toro probabilmente da molto tempo prima che lui venisse al mondo. Ho visto le partite del Talmone Torino, della prima retrocessione ed ho acquistato i biglietti ai due sportelli ricavati tra i mattoni del Filadelfia. Chiedo solo un po’ di moderazione e di riflessione prima di emettere sentenze. Buon Toro a tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. miele - 4 settimane fa

        P.s. ad Alberto Fava prometto che, in caso di malaugurate sconfitte non sfoghero’ più quelle che lui definisce frustrazioni, su questo forum, quindi se non appariranno miei commenti non sarà per codardia, ma perché metterò in pratica il suo suggerimento. Ciao a tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alberto Fava - 4 settimane fa

          @miele, bene questo commento mi piace e te lo scrivo pure!
          Ciao anche a te e SEMPRE FORZA TORO!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mav - 4 settimane fa

    È dal 76 che non vedo un Toro così prepotente , prestazione maiuscola , grazie ragazzi.!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giancator - 4 settimane fa

    Stratosferici,quest’anno “si” che è una vera libidine veder giocare il Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Castiglioni Granata - 4 settimane fa

    Chiaramente, Puliciclone…. maledetto T9…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 settimane fa

      Dopo Pulici il nulla… Diciamo tanti anticicloni!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Castiglioni Granata - 4 settimane fa

    Stagione ’75-’76
    Torino Cagliari 5-1
    Due gol di centrocampisti (Pecci e Zac) e 3 gol di attaccanti (Ciccio e doppietta di anticiclone di cui uno su rigore)
    Sul 3-0 subiamo il gol del Cagliari poi me facciamo altri due, di cui l’ultimo su rigore…. coincidenze?????
    Quanto mi piace la storia del Toro!!!!!!
    :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 4 settimane fa

      Sei un grande, non lo ricordavo!
      Bravo, FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Castiglioni Granata - 4 settimane fa

        GRAZIE! A dire il vero se ne è ricordato mio padre…. onore a lui! io avevo solo tre anni!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. robertogazzanig_788 - 4 settimane fa

      76-77?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Castiglioni Granata - 4 settimane fa

        No no… proprio la stagione dello scudetto. Era maggio del ’76… magari le coincidenze continuano! ;-P (sgrat sgrat sgrat)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. robertogazzanig_953 - 4 settimane fa

          Insisto. Mi pare fosse l’ultima del 77. Ricordo l amarezza di Sala che ritornava a centrocampo per i maledetti 50 punti. E noi con lui

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. robertogazzanig_600 - 4 settimane fa

            No. hai ragione. Era il Genoa

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy