Torino, che regalo a Firenze: l’errore collettivo sul gol di Simeone non è da Serie A

Torino, che regalo a Firenze: l’errore collettivo sul gol di Simeone non è da Serie A

Focus on / Il gol granata arriva da due splendide giocate, la prima è il palleggio di Iago e la seconda è la prodezza balistica di Baselli

di Roberto Ugliono

CHE DISTRAZIONE

Il Torino di Mazzarri conquista un punto all’Artemio Franchi, un punto che impedisce ai granata di tenere il passo delle vittoriose Atalanta e Sampdoria nella corsa all’Europa League. Nella consueta analisi dei gol della partita, l’accento va posto sul gol subito dai granata a Firenze per mano di Simeone, arrivato su un errore collettivo di reparto sostanzialmente inaccettabile a questi livelli, emblema di un approccio del tutto sbagliato alla partita.

image-2019-04-01

Al minuto 7, Ansaldi riceve una palla scomoda e si affretta a rinviare, obbligato a spazzare la palla. L’esterno granata non ha alcun appoggio comodo, con Djidji che non si propone per aiutare il compagno. In questo frangente Ansaldi decide di andare al rinvio lungo e calcia la palla in direzione del centro del campo. Scelta mai prudente, se si considera che basta un colpo di testa di un avversario per rimettere il pallone in zone di campo pericolose, come puntualmente è avvenuto.

image-2019-04-01

Il pallone finisce nella zona di Vitor Hugo, che colpisce di testa. A quel punto quello che sembrava un innocuo rilancio diventa un assist al bacio per Simeone a causa del disunirsi della linea difensiva granata. Ansaldi dopo aver calciato invece che affannarsi a tenere la linea con Djidji e Izzo trotterella tranquillamente in avanti, tenendo in gioco Simeone (fuori dall’immagine sopra e segnato con la “x” rossa).

image-2019-04-01

Vitor Hugo così può intervenire tranquillamente di testa, servendo un isolatissimo Simeone. Responsabilità anche per Izzo e in particolare per Djidji (ieri leader del reparto arretrato), che, non accorgendosi della posizione arretrata di Ansaldi, salgono per fare il fuorigioco invece di rimanere in marcatura su Simeone.

image-2019-04-01

L’attaccante della Fiorentina arriva così davanti a Sirigu, che non riesce a ipnotizzarlo e viene saltato dallo stesso Simeone.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bischero - 3 settimane fa

    Ansaldi ha fatto un errore da terza categoria…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14067656 - 3 settimane fa

    contro la samp spacchiamo. sono ottimista

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 3 settimane fa

    Vabbe’ era la terza occasione in sei minuti dai, certo ansaldi che fa il terzino arretrato non funziona bene, djidj centrale ancora meno, ma andiamo avanti cosi’ con squadra corta e sempre pronti a difendere dal primo minuto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 3 settimane fa

    Menomale che Mazzarri è specializzato nella fase difensiva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 3 settimane fa

    questo modulo con 3 difensori centrali ed il gallo isolato la’ davanti..mah!…nel 5 3 2 di ventura darmian dambrosio zappacosta aravano le fasce x 95 min. andando spesso al cross..assodato che desilvestri ed ansaldi non lo fanno sarebbe ora di cambiare modulo visto che siamo il 10 posto x gol fatti…Mazzarri se 9 squadre segnano molto piu facilmente di te dove vogliamo andare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy