Toro, 66 anni fa contro l’Alessandria finiva 0 a 10

Toro, 66 anni fa contro l’Alessandria finiva 0 a 10

Verso Chievo – Torino / Nel 1948 il Toro batteva 0 a 10 l’Alessandria scolpendo un record mai eguagliato in Serie A

di Redazione Toro News

Il 2 maggio del 1948 il Torino giocava in casa dell’Alessandria la undicesima giornata di ritorno del campionato 1947-1948.

LE FORMAZIONI – La formazione granata schierata da mister Sperone era la seguente: Bacigalupo, Ballarin, Tomà, Grezar, Rigamonti, Castigliano, Fabian, Loik, Gabetto, Mazzola, Ossola; la formazione di casa, allenata da mister Kovacs era: Diamante, Delaude, Di Gennaro, Gallea, Tortarolo, Coscia, Armano, Albertelli, Stradella, Soffrido, Sotgiu.

LA PARTITA – Il Toro si apprestava a vincere il quarto scudetto di fila e le marcature sono aperte al 5 minuto da Ossola con il raddoppio di Loik al 7′. Il gioco stagna sul risultato di 0 a 2 fino al 35′ quando Mazzola firma lo 0 a 3 seguito ancora una volta da Loik al 42′. Al termine del primo tempo il Toro è avanti per 0 a 4 sull’Alessandria. Nella seconda metà di gara, i granata amministrano la partita e al 75′ arriva il gol di Grezar, 0 a 5. In molti pensano che la gara sia ormai conclusa, ma il Toro ha fame di record e due minuti dopo, al 77′, Grezar ne infila un altro. 0 a 6. La goleada continua con Fabian che segna altri due gol nel giro di due minuti (81′ e 83′). L’Alessandria è più disorientata che mai quando ancora Loik firma una tripletta al 86′, 0 a 9. La ciliegina sulla torta proviene da Gabetto che all’ 88′ fa numero tondo segnando lo 0 a 10. Gli Invincibili sono inarrestabili e scolpiscono nella storia un risultato mai più eguagliato in Seria A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy