Toro, a Chatillon un ritiro con tanti obiettivi

Toro, a Chatillon un ritiro con tanti obiettivi

Ritiro estivo / I granata dovranno migliorare ulteriormente la condizione fisica, con i nuovi chiamati ad affinare l’intesa e ad entrare sempre di più nei meccanismi di gioco del Mister

Commenta per primo!

Sta per prendere il via la seconda parte del ritiro estivo del Torino 2015/2016 e i granata, agli ordini di Giampiero Ventura, lavoreranno in quel di Chatillon dal 29 luglio al 6 agosto.

Tanti gli obiettivi da portare a termine, tante le cose da migliorare in vista di una stagione importante e da cui ci si attende molto.

I NUOVI – Questa seconda parte di lavoro sarà utile soprattutto agli ultimi arrivati dalle vacanze, per migliorare ulteriormente la preparazione fisica e per mettere fieno in cascina in vista del freddo dell’inverno ( anche se alcuni di loro, ad esempio Martinez, hanno dimostrato di essere già in forma), e per i nuovi arrivati, in particolare per elementi come Davide Zappacosta che ha avuto pochi giorni a disposizione e una sola amichevole a Bormio (contro il Renate) per trovare l’intesa con i nuovi compagni.
Per lui, per Acquah, visto in crescita nell’ultimo test contro il Renate, per Baselli e in generale per tutti i nuovi saranno giorni fondamentali per affinare i meccanismi di gioco e per inserirsi negli schemi del nuovo allenatore, che avrà l’intento di portare una squadra sempre più rodata all’esordio del 15 agosto in Coppa Italia.

LE AMICHEVOLI – Due i test in programma, test che alzeranno l’asticella dell’impegno per i granata. Il Toro ha fin qui infatti incontrato avversari modesti, appartenenti al massimo (Renate e Savona) al campionato di Lega Pro. Nella seconda parte del ritiro invece Glik e compagni si troveranno di fronte il Rennes (il primo di agosto in Francia), squadra partecipante alla Ligue 1, e la Pro Vercelli il cinque agosto a Chatillon, con i bianconeri piemontesi che militano nella nostra serie B.

LA COPPA ITALIA – La meta a cui si guarda, come detto, è la Coppa Italia, obiettivo che i granata, a differenza degli anni scorsi, non vogliono fallire, e su cui la società e il tecnico Ventura puntano molto.
Squadra al lavoro dunque, per limare gli ultimi dettagli prima di una nuova e impegnativa stagione, in attesa di qualche ulteriore sorpresa dal mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy