Toro al lavoro per l’anticipo

Toro al lavoro per l’anticipo

 

Il Torino torna è al lavoro dopo la gara vinta contro la Triestina. Quella di sabato è stata una gara importante nel cammino verso i playoff, ma non è stato il passo decisivo. Mancano ancora 180 minuti, 6 punti in palio e almeno quattro squadre si giocano l’ultimo posto disponibile per accedere agli spareggi. I granata affronteranno nell’anticipo di venerdì il primo dei due scontri diretti…

Commenta per primo!

 

Il Torino torna è al lavoro dopo la gara vinta contro la Triestina. Quella di sabato è stata una gara importante nel cammino verso i playoff, ma non è stato il passo decisivo. Mancano ancora 180 minuti, 6 punti in palio e almeno quattro squadre si giocano l’ultimo posto disponibile per accedere agli spareggi. I granata affronteranno nell’anticipo di venerdì il primo dei due scontri diretti contro Empoli e Padova. Al termine del match contro i toscani si potranno avere idee più chiare sul futuro immediato verso la post-season, ma fino a quel momento si possono solamente fare ipotesi.

Dopo i risultati di questa giornata Bianchi e compagni sanno che due punti potrebbero non bastare e si butteranno a capofitto nella gara di venerdì. Lerda dovrà valutare attentamente i propri uomini, cercando di capire chi potrà tornare a disposizione. I recuperi di Zavagno e Rivalta hanno dato grande equilibrio alla difesa, però al tecnico granata manca ancora quello che è stato l’uomo in più in questa stagione travagliata: Dejan Lazarevic. Lo sloveno tutto pepe nella settimana scorsa era tornato ad allenarsi quasi a pieno regime, tuttavia non vi è certezza sulle sue effettive condizioni.

Per tutte le informazioni non resta dunque che seguire TN. Nei prossimi giorni si saprà di più su chi potrà scendere in campo contro l’Empoli e chi, invece, dovrà rimanere ancora fermo.

 

(Foto: M. Dreosti)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy