Toro, chiamatelo fattore-Olimpico ormai

Toro, chiamatelo fattore-Olimpico ormai

Verso Torino-Milan / Un’alchimia che ha del magico quella tra i sostenitori granata e i giocatori: contro i rossoneri l’obiettivo è centrare il 4° successo interno su 4 e smuovere nuovamente la classifica

1 Commento
Torino

Reduce dal pesante ko di Carpi, il Toro ha la possibilità di preparare il prossimo match di campionato contro il Milan con un po’ più di tempo e tranquillità. La pausa per le Nazionali, infatti, è arrivata al momento giusto e, sebbene Ventura non potrà avere a disposizione fino a mercoledì prossimo tutti i giocatori impegnati con le rispettive selezioni, la sensazione è che la squadra possa arrivare al confronto con i rossoneri con le idee ben chiare sui dettami tattici di mister libidine.

FORTINO OLIMPICO – Cruciale, in occasione della sfida dell’Olimpico, sarà al tempo stesso il cosiddetto fattore campo, che potremmo chiamare ormai fattore Olimpico. Negli appuntamenti interni della stagione, infatti, i granata hanno raccolto 3 successi su 3 (4 se aggiungiamo anche il 4-1 inflitto al Pescara in Coppa Italia) frutto di ottime prove sotto tutti i profili.

Benassi esulta dopo il gol realizzato contro il Palermo
Benassi esulta dopo il gol realizzato contro il Palermo

MAL DI TRASFERTA – Rendimento completamente diverso è stato quello lontano dalle mura amiche, con Glik e compagni messi in ginocchio da Carpi e prima ancora Chievo e decisamente poco brillanti contro il Verona. Un problema che andrà risolto in itinere quello appena riportato, vero, ma che non tocca nell’immediato il Toro.

ALCHIMIA MAGICA PER SUPERARE IL MILAN – Fra poco più di una settimana c’è infatti la sfida casalinga contro il Milan, un’occasione ghiotta per tornare ai 3 punti con quello che sarebbe il  successo su 4 davanti al proprio pubblico. Le possibilità per riuscire in tale intento chiaramente non mancano, al pari della voglia di riscatto dopo la brutta prestazione del Braglia, ma per saperne di più non si può far altro che aspettare il fischio d’inizio del confronto con il Diavolo.

Baselli, Benassi e Belotti: che siano loro i protagonisti del match contro il Milan?
Baselli, Benassi e Belotti dopo Torino-Fiorentina: che possano essere loro i protagonisti del match contro il Milan?

Nel frattempo, ci si può aggrappare ad alcune certezze: si è creata una sorta simbiosi tra il pubblico dell’Olimpico e la squadra, quasi come se il rendimento dei granata non possa prescindere dal calore dei propri tifosi. Il prossimo obiettivo è superare il Milan per evitare far svanire un’alchimia che ha del magico.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro4ever - 2 anni fa

    Non condivido la chiusura dell’articolo.
    “Nel frattempo, ci si può aggrappare ad alcune certezze: si è creata una sorta simbiosi tra il pubblico dell’Olimpico e la squadra, quasi come se il rendimento dei granata non possa prescindere dal calore dei propri tifosi.”
    A Modena eravamo tantissimi e il calore dei tifosi attraverso il tifo non è mai mancato, anzi! Sembrava di giocare in casa, visto che si sentivano quasi solo i nostri cori…
    Però questo non è bastato, perché non può bastare… I ragazzi in campo devono lottare con il cuore sempre, su ogni pallone, anche contro avversari sulla carta più abbordabili. In questo campionato possiamo vincere e perdere con qualunque avversario. E allora forza, tiriamo fuori il cuore Toro sempre e ci toglieremo delle grosse soddisfazioni! FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy