Toro, contro la Sampdoria per regalare un’altra gioia ai tuoi tifosi

Toro, contro la Sampdoria per regalare un’altra gioia ai tuoi tifosi

Verso Torino-Sampdoria / Per i granata un’altra prova del 9 per dar seguito ai recenti progressi, continuare a maturare e vincere davanti al proprio pubblico

Commenta per primo!

La formazione di Ventura è quasi pronta per affrontare la quarta forza del nostro campionato, la Sampdoria di Ferrero e del suo neo acquisto Eto’o. Che l’incontro si preannunci molto complicato è ovvio, ma è altrettanto chiaro che, al pari della sfida di pochi giorni fa contro l’Inter, potrebbe riservare piacevoli sorprese.

LA SAMP STA BENE, MA IL TORO NON E’ DA MENO – Dotati  di ottimi interpreti sulla mediana e nel reparto avanzato, i blucerchiati hanno raccolto 7 punti negli ultimi 3 impegni e sono intenzionati a proseguire nel migliore dei modi il loro cammino verso l’obiettivo qualificazione in Champions League. Dall’altra parte, però, abbiamo un Toro reduce da 7 risultati utili consecutivi e dal grande successo di San Siro, una vittoria che non solo è servita a risollevare il morale della squadra e della piazza, ma che potrebbe aver improvvisamente mutato le ambizioni stagionali della compagine granata, lontana ora 7 punti dalla zona retrocessione.

CON O SENZA RINFORZI, LA SQUADRA C’E’ – Il confronto di domani con i blucerchiati, a tal proposito, è un’importante occasione per confermare i recenti progressi messi in mostra. Il calciomercato è quasi terminato ed è possibile che nelle ore a venire la società concluda con successo un paio di operazioni in entrata, ma, a prescindere dai possibili nuovi innesti, Glik e compagni hanno dimostrato di potersela giocare con chiunque, di non aver certamente risolto tutti i loro problemi, ma di essere una vera e propria corazzata che fa della solidità difensiva e degli automatismi tattici i propri punti di forza.

L’imminente partita contro la Sampdoria rappresenta, pertanto, l’opportunità per i granata di cambiare definitivamente marcia in campionato e regalare una gioia ai propri tifosi, ancora intenti a guardare e riguardare in televisione o su internet la storica rete di Moretti in quel di Milano, ma desiderosi di assistere ad un’altra impresa dei propri beniamini, questa volta tra le mura amiche.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy