Toro, distorsione alla caviglia per Edera: esami in vista

Toro, distorsione alla caviglia per Edera: esami in vista

Ennesimo infortunio in casa granata: il classe ’97 salterà sicuramente Genoa e Derby

di Redazione Toro News

Aspettando la lista dei convocati definitiva verso il Genoa, il Toro può dirsi in emergenza. Oltre a Belotti, Ljajic, Ansaldi, Lyanco e Bonifazi – contro i rossoblù mancherà anche Edera. “Dopo un contrasto gli si è girata la caviglia. Vediamo cosa succede, dobbiamo fare la risonanza. Magari domani segue la squadra, ma non è disponibile” ha spiegato Miha in conferenza.

LEGGI: Miha pre Torino-Genoa: “Belotti? Spero di averlo dopo la sosta”

Probabile distorsione alla caviglia, dunque, per l’attaccante classe ’97 – che a questo punto salterà sicuramente il Genoa ma anche il derby del 3 gennaio.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rossogranata - 1 anno fa

    Mai vista una squadra cosi’ stressata e con tanti infortuni continui che non finiscono mai. La conclusione di un famoso psicologo sportivo era :” Se l’allenatore è una persona stressante allora di conseguenza gli atleti sono stressati!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 1 anno fa

    Gli infortuni di tipo traumatico sono tutti accidentali, non c’è preparazione atletica che ti possa salvare, quando appoggi male la caviglia per una buca o per un contrasto puoi solo pregare che la sorte non ci metta lo zampino.
    Ho visto la partita con la Roma e onestamente non mi è parso di notare cadute di tenuta atletica, altrimenti la Roma ce ne avrebbe fatte 4 .Questa squadra semmai pecca di tenuta mentale. Ovviamente con le grandi squadre qursto non succede,vedi contro inter, Milan, Lazio Roma…, perché il prestigio e la Forza dell’avversario ti inducono a tenere sempre alta l’attenzione mentre contro le squadre alla nostra portata si ripete puntualmente lo stesso atteggiamento di superficialità e di approssimazione. Su questo punto secondo me è giusto chiamare in causa Mihailovic, evidentemente Non riesce a trasmettere la giusta concentrazione e questo va a suo demerito. Per il resto mettiamoci bene in testa,chi ha giocato a pallone lo sa… che un allenatore sul rendimento della squadra può incidere al massimo per un 20% ,il resto dipende da chi scende in campo, sono i giocatori che fanno grande un allenatore non il contrario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 1 anno fa

      Sul rendimento dei giocatori hai ragione e concordo, non sono esenti da colpe anche loro, ma le percentuali a mio avviso possono essere diverse.
      Specie quando provi a fare un impianto di gioco per mesi e cambi tutto,poi ovviamente devono anche cambiare i tempi e le abitudini di gioco.
      Poi sugli infortuni accidentali tutti i fisioterapisti ti dicono che la preparazione e un certo allenamento ti aiutano a prevenire. Se i tuoi muscoli sono ben allenati reggono meglio ad una torsione e attutiscono, anche se non fanno miracolo ovvio. Poi allenare la parte atletica, curando movimenti, specie facendo una analisi a priori del movimento del giocatore serve a dargli istruzioni su come correre, calciare ecc. Anche questa parte più di insegnamento o correzione del movimento atletico aiuta tantissimo a non stressare le articolazioni. Ci sono da un po’ di anni (meno di un decennio) test di analisi del movimento monolaterale che con telecamere, tavolette di forza e altre strumentazioni analizzano queste cose e aiutano tantissimo nella cura e prevenzione infortuni sul campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 1 anno fa

      È difficile dire quanto un allenatore conta, perché per esempio, nel caso del nostro, se ne fa giocare tre completamente fuori forma credo che incida di più su di una gara.
      Sulla preparazione in palestra e atletica : se rinforzi i legamenti con ginnastica specifica ti sloghi di meno.
      Obi l’hanno recuperato.
      Il Gallo non lo so.
      Barreca non doveva giocare, ora starà fuori un pezzo.
      Ansaldi è fragile, si sapeva.
      Ljacic doveva uscire e hanno cannato il cambio.
      Il Gallo l’hanno forzato a rientrare perché non ci sono riserve.
      A me la gestione tecnico tattica dell’ultimo anno e mezzo ha fatto a dir poco incazzare.
      Certo la squadra ha i suoi limiti, ma nulla, nessuno è stato portato a migliorare, solo ad infortunarsi o a giocare da mediocre.

      Mi piacerebbe un mercato estivo sobrio, poche vendite, pochi acquisti e vederla la differenza con un allenatore che sa preparare le partite e gli allenamenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 1 anno fa

        Obi per davvero sembra (incrociando le dita) un buon lavoro. Nonostante diversi acciacchi per ora nessuno stop lungo.
        Mentre la gestione di altri giocatori mi sembra come dici te imperfetta.
        Barreca se è pubalgia purtroppo hanno poco da fare e bisogna procedere coi tempi corretti. Come patologia è lunga da curare e diventa facilmente cronica, perciò le terapie sono molte e differenti sia strumentali che fisioterapiche e in casi brutti si ricorre anche alla chirurgia. Speriamo si rimetta per bene, vale la pena aspettare e curarla bene per non rovinare il giocatore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rock y Toro - 1 anno fa

    spero che con Mihajlović se ne vada anche questa brutta tendenza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giova - 1 anno fa

    No, ma anche Edera no….ci contavo molto per queste due partite. Praticamente siamo senza cambi.
    A Venaria tanto vale non andare a giocare, è solo una perdita di tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Oni - 1 anno fa

    10 collaboratori inutili bisogna cacciarli tutti via via via sono una ammassa di incompetenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. prawn - 1 anno fa

    Si ammazzano tra di loro in allenamento, preparazione scarsa, problemi di infermeria, corriamo meno di tutti, sono d’accordo con WGranata76 si doveva fare + atletica e meno paritelle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 1 anno fa

      Aggiungo un altro pensiero. Nei manuali di allenamento che ho sinora letto e studiato, gli stessi che si utilizzano per preparare gli esami per il patentino da allenatore, un buon 60% sono costituiti dalla preparazione atletica, test pre/in/post stagione, dalla dieta e regime di alimentazione per gli sportivi. Ci sarà un motivo se nei manuali a 360° questa parte è considerata fondamentale? Ho osservato la prima stagione gli allenamenti che potevo seguire e sempre letto il resoconto degli altri. Nella seconda il tema è cambiato poco, facciamo circa (per quel che posso capire dall’esterno) un 35/65 Atletica/Tecnica-tattica e mi sembra abbastanza sbilanciato per una squadra di serie A. Inoltre quando giochi con certi moduli come il 4-3-3 o il 4-2-3-1 devi lavorare tanto sull’atletica. Il 4-3-3 basato su molte ripartenze e lanci lunghi verso i tre attaccanti ha bisogno di scatti costanti degli esterni e di tanta progressione dei terzini per le sovrapposizioni. Il 4-2-3-1 invece sfrutta meno i terzini, ma ha bisogno di scatto nei trequartisti per la copertura preventiva e un lavoro di fondo adeguato per il centravanti e i due di mediana che non si fermano mai anche senza palla.
      Sarebbe un poco meno impegnativa la parte atletica in moduli più tradizionali quali il 4-4-2 e 3-5-2, dove gli spazi sono occupati più uniformemente e diminuiscono in genere anche le distanze da coprire.
      Onestamente non riesco a capire come possiamo essere così mal preparati con poca corsa e tenuta, oltre che vulnerabili agli infortuni, pur avendo uno staff così grande.
      Mia opinione personale è che lo staff di Miha sia ancora inesperto o condizionato dall’inesperienza del mister.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 1 anno fa

        Opinione che condivido pienamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. prawn - 1 anno fa

        Grande analisi, per esperienza personale le ginocchia e le caviglie le rinforzo con la bici, posso solo assumere che lentourage di Miha stia provando qualcosa di alternativo…
        In ogni caso ci tengo a ricordare che Miha non ha preso il patentino a coverciano ma in Serbia…
        Solo una delle tante ombre del tecnico granata.
        Ci sta la pubalgia di Barreca, ma gli infortuni in allenamento, essendo solo metà campionato cominciano a puzzare e non poco…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. WGranata76 - 1 anno fa

          La cosa che non capisco è proprio che Miha adotta anche tecnologia in campo con strumentazione moderna e quindi ha in teoria un buon approccio innovativo, ma i risultati non si vedono ancora. Mi sarei aspettato di più anche per questo e infatti il suo primo anno ho sempre detto di aspettare e dargli tempo, d’altronde ha esperienza ancora limitata come allenatore professionista e quindi bisognava dargli modo di lavorare. Però oggi mi sembra ci siano delle involuzioni in alcuni giocatori e problemi atletici e tattici. Quelli tattici ahimè solo l’esperienza li può sanare,ma quelli atletici con uno staff ampio mi sarei aspettato molto di più. Vedremo più avanti se hanno fatto una preparazione studiata per il girone di ritorno, osservando quei giocatori che non hanno subito tanti giorni di infortunio che ne abbiano compromesso in parte la preparazione. Rincon, N’Kolou e Iago sono buoni candidati per una corretta valutazione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. tifosoperdavvero - 1 anno fa

        Caro wgranata 76, hai rotto le balle! Se sei così bravo e così preparato prenditi una squadra e portala in champions… Ma piantala di insegnarci il calcio a noi! Scrivi un mare di cazzate! L’unico modo per dimostrare la tua competenza è il campo… Non la tastiera per giudicare il lavoro degli altri. Troppo semplice! tu sei quello che vince le partite il lunedì… Piantala ca che sei ridicolo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. WGranata76 - 1 anno fa

          Io non insulto nessuno. Ho due patentini allenatore e ho studiato molto per riuscire ad accedere,compatibilmente con un lavoro normale, agli esami fatti dal settore tecnico FIGC. Se leggi attentamente io do le mie opinioni personali, le motivo con la mia competenza (seppur limitata) e con le nozioni che ho studiato e tuttora studio. Non ho mai allenato nei professionisti, ma solo giocato e allenato nel settore dilettanti perché, se tu conoscessi questo mondo, sapresti molto bene che senza nessun aggancio solido non vai avanti neanche nelle categorie più alte del CND. Gli esami e i corsi tecnici inoltre sono una strada tortuosa sempre più studiata per chi ha giocato a calcio, che ha vantaggio per i bonus dati per ogni anno giocato, se poi sei in una regione ad ampio bacino di squadre come questa fai code di anni per accedere.
          Se poi a te da per qualche motivo fastidio la mia analisi sono problemi tuoi. Se vuoi argomentare con qualcosa di tecnico, con cognizione di causa o meno, sono sempre pronto a discuterne, ma se sai solo dire che scrivo una marea di cazzate, fai solo tu la figura del beota.
          Io continuo a scrivere quello che penso e condividerlo con gli altri, se la cosa ti crea problemi me ne frego altamente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawn - 1 anno fa

            Fregatene WGranata76,
            non hai insultato nessuno e semplicemente dimostrato una competenza superiore alla media

            Mi piace Non mi piace
        2. Athletic - 1 anno fa

          Ha espresso le sue opinioni educatamente e senza insultare nessuno, cosa che invece hai fatto tu. Il tuo post si commenta da solo. Hai perso una buona occasione per tacere.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. prawn - 1 anno fa

          tu sai

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. rossogranata - 1 anno fa

        Finalmente una relazione chiara per il futuro del Toro. Speriamo che i nostri dirigenti la leggano attentamente e riflettano su quello fatto quest’anno !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. WGranata76 - 1 anno fa

    Continuo ad avere dubbi da oltre un anno sulla preparazione atletica. Troppo lavoro con la palla e poco di vera atletica. Anche distorsioni e danni da scontro sono limitabili nella frequenza e soprattutto nella gravità facendo un adeguato lavoro di rafforzamento neuro-muscolare.
    Abbiamo veramente troppi infortuni e non è solo la nostra solita sfortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. abatta68 - 1 anno fa

    Purtroppo quest’anno non ne và dritta una che sia una…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. crocian_786 - 1 anno fa

    No no no fermi tutti. Basta allenamenti. Ma che cazzo di capo d’allenamento abbiamo?!?!?! Non si registra una cosa così in nessun altra squadra, manco di serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy