Toro, Djidji si impone e convince. E quel riscatto a cifre contenute…

Toro, Djidji si impone e convince. E quel riscatto a cifre contenute…

Focus on / Il centrale è stato autore di buone gare: un’operazione condotta sotto traccia, il riscatto ammonta solo a 3.5 milioni

di Alberto Giulini, @albigiulini

È arrivato tra l’indifferenza generale Koffi Djidji, che in queste ultime uscite del Toro si è però dimostrato un valido elemento per la difesa granata. I primi segnali a certificare le buone qualità del giocatore erano arrivati già a Bergamo, quando Mazzarri si affidò all’ex Nantes per completare la linea difensiva con Izzo e Nkoulou.

BUONI RISULTATI – Tornato successivamente in panchina nelle gare contro Napoli, Chievo e Frosinone, Djidji si è riconquistato una maglia da titolare nella sfortunata trasferta di Bologna. Contro i rossoblu il centrale fu autore di una buona prova, vanificata però dall’eccessiva leggerezza (forse dettata dalla stanchezza) dell’intervento che non ha impedito ai felsinei di trovare il pareggio finale. Un errore che non ha demoralizzato l’ivoriano, confermato sul centro-sinistra con buoni risultati anche nelle gare contro Fiorentina e Sampdoria. Contro la Viola ha avuto il difficile compito di contenere Federico Chiesa, ma, grazie anche alla collaborazione di Ola Aina, ha svolto un ottimo lavoro concedendo pochissimo al giovane talento della Fiorentina.

Toro, aspetta Zaza e Soriano: saranno decisivi nel momento più opportuno

VALUTAZIONI SUL RISCATTO – Tirare delle conclusioni dopo appena quattro gare sarebbe affrettato, ma le prime impressioni su Djidji non possono che essere positive. Il centrale ha infatti mostrato buone qualità in marcatura, abbinate ad una buona sicurezza e precisione in fase di impostazione. Attualmente il giocatore è in prestito dal Nantes, ma il Toro potrà riscattarlo a fronte di un investimento di 3.5 milioni di euro, cifre simili a quelle spese per accaparrarsi il cartellino di un altro difensore di successo proveniente dalla Francia, Nicolas Nkoulou. Una decisione che i granata prenderanno al termine della stagione e che sarà inevitabilmente condizionata anche dal rendimento di Bremer e Lyanco. Se i due brasiliani riusciranno ad imporsi nel Toro, diventerebbe più difficile un investimento da sette milioni di euro per quella che a quel punto sarebbe una riserva. Il futuro rimane tutto da scrivere, nel frattempo Mazzarri pensa al presente e si gode Djidji, che a tutti gli effetti è al momento un titolare.

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bilancio - 2 settimane fa

    Ciao Leo.
    Permettimi:
    1) Zaza (SE tralasciamo I trascorsi) e’ un fortissimo giocatore. Ha tutto, Dalla grinta Alla cattiveria Al fiuto per essere un giocatore da Toro. Io su di lui investirei ad occhi chiusi, a maggior ragione SE come penso il be Gallo emigrera SE va oltre I 15 gol.
    2) Soriano. Bisogna trovargli la collocazione tattica. Potenzialmente e’ Tanta roba.
    3) Lyanko, quello appena intravisto nelle poke prime partite era potente, tecnico e con personalita devastante. Secondo me il doppio infortunio e’ stato un disastro tanto grave quanto grande e’ il suo Potenzialmente e’. Una volta guarito sara’ un baluardo. Un grande player.
    4) l Unico su cui non trovo la stessa fiducia e’ Bremer. Ma onestamente non ho avuto molto riscontri a parte in positivo esordio in coppa italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leo - 2 settimane fa

      Ciao a te, ti rispondo con estremo piacere e ti ringrazio per avere letto il mio post. (1) Nulla da dire su ZAZA ma ci sono un paio di problemi. Il primo è che Belotti è pur sempre un’altra cosa (e su questo acconsentirai). Il secondo problema è che, nell’attesa che Belotti arrivi ai sui 15-18 gol, Mazzarri non può far giocare Zaza, perché snaturerebbe il modulo. Hai voglia di dire che sono compatibili, che si vogliono bene, ecc. ecc: alla fine il povero Zaza per giocare deve prendere il posto di Baselli. Sinceramente, non mi sembra una cosa molto felice per il giocatore (e siamo fortunati che si tratta di una brava persona e non di un altro. Provate a spiegare una cosa del genere a Niang o a Balotelli…). (2)Su Lyanco è il caso di ricordare cosa diceva Lord KEYNES : nel lungo periodo siamo tutti morti. Io aspetto, figurati, e mi auguro con tutto il cuore che sia un incrocio tra Junior, Krol e Beckenbaur. Intanto sono passati anni… (3) Su SORIANO ho invece un pregiudizio, che deriva dal fatto di essere una invenzione di MIHAJLOVIC e di avere avuto già le sue occasioni con Sampdoria e Villareal. Certamente è un giocatore che offre garanzie assolute, forte fisicamente, che sa segnare. Certamente sarà utile. Ma saprà anche diventare indispensabile come OLA AINA e MEITE’? (4) BREMER non sono in grado di valutarlo. Cordiali saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 2 settimane fa

        Condivisibile. un saluto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il_Principe_della_Zolla - 2 settimane fa

    E’ arrivato nell’indifferenza, addirittura la denigrazione, da parte di chi parla di giocatori senza conoscerne il profilo e il curriculum. Stesso discorso per Meité, oggi una statua benedetta, mentre al momento del suo arrivo gli epitteti si sprecavano. Va bene che il tifoso è umorale, ma molto spesso è semplicemente prevenuto, per non dire altro. Nella fattispecie, Djidji è più di un onesto mestierante, con Ranieri ha giocato regolarmente, con un rendimento più accettabile. A 25 anni si puo’ ritagliare uno spazio importante nel Torino e nel campionato italiano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. policano1967 - 2 settimane fa

    amici i bilanci lasciamoli alla societa.a noi interessano i giocatori.djidjj nn e affatto male.ha buoni piedi e buona personalita.fa qualche errore si…ma lo vedo molto reattivo e nn si abbatte.fosse stato un fenomeno nn sarebbe arrivato da noi in prestito.sento prezzi in giro di gran lunga superiori al suo riscatto e nn si parla di fenomeni.io lo terrei cercando di abbassa un po il prezzo ma lo terrei.i nostri son tutti quasi da riscattare e il campionato dara la sua sentenza ma gente come aina giovane e ottimo in prospettiva e lo stesso djjdjj nn ci penserei.zaza e soriano son quelli che costano tanto ed a ora hanno deluso ma ripeto il campionato e lungo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bilancio - 2 settimane fa

      Ciao Poli. Mi hai cercato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 2 settimane fa

    Il bilancio é presto fatto visto che si chiude proprio a dicembre 2018 granata. Mancano solo le entrate da botteghino. Le spese dei cartellini sono già conteggiate. Il toro quest anno ha riscattato niang e rincon come investimenti pesanti più izzo(anche se bisogna vedere le rateizzazione) io queste non le conteggio mai visto che cmq anche noi incassiamo sicuramente rateizzato. Lascia tutto il tempo che trova fare i conti tanto il presidente fa come vuole a prescindere. Ma non é poi così difficile. Il tutto sempre a spanne. Ma non ci sono mai andato troppo lontano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 settimane fa

      Si Bischero, ho solo scritto che prima di fare i conti, sarebbe opportuno vedere i dati certificati,che, o si fa parte della società ,oppure non si possono avere prima che siano pubblicati, come scrive qualcuno qui sotto. Avere un idea di massima, come scrivi tu, è passibile di errori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robertozanabon_821 - 2 settimane fa

    Credo che il futuro mercato del Toro dipenderà molto dalla qualificazione o meno in Europa League. Oggi le squadre competitive hanno 22 / 23 titolari di pari livello. Gli infortuni sono sempre in agguato e solo chi ha le giuste risorse riesce a compensarli. Credo inoltre che la volontà dei giocatori di restare o meno in una squadra (Il Toro, ma anche tutte le altre) dipenda dal progetto e dai risultati. Tutti vogliono giocare in Europa. Più visibilità, più guadagni e più soddisfazioni. Siamo al punto di non ritorno e Cairo l’ha capito. O si farà il salto di qualità oppure si dovrà ricominciare da capo. Ci sono le “qualità” giuste per provarci. Ora, però, dobbiamo riuscirci. Alé Toro !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Leo - 2 settimane fa

    Ma di cosa stiamo parlando??? Ancora non siamo neanche a metà campionato, non sappiamo ancora chi effettivamente vale e si dimostrerà indispensabile, alcuni giocatori -spiace dirlo l’ennesima volta- paiono acquistati con finalità dubbie (mi riferisco a ZAZA che, l’ho scritto 10 volte, secondo me è stato comprato SOLO nella speranza di vendere BELOTTI al più presto), alcuni giocatori sono un vero e proprio oggetto misterioso [è inutile che si continui a propagandare questa idea di LYANCO campionissimo : quando giocherà con continuità 15 partite di fila ne sapremo qualcosa, per ora la cosa più probabile è che sia un giocatore rotto. Sono il primo ad augurarmi che così non sia ma allo stato attuale il campo dice questo)….aspettiamo per tutti cosa dice la DEA EUPALLA, come la chiamava Gianni Brera, cioè il verdetto del campo, e poi possiamo dire qualcosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Luke69 - 2 settimane fa

    …concordo con il fratello CUORE GRANATA,il discorso prestiti è l’ennesima dimostrazione delle balle raccontate dal nostro Presiniente, che incensa una campagna acquisti faraonica di 60 ml, conteggiando due volte persino il riscatto di Niang e Rincon. Fortuna parlano i bilanci che ci raccontano una storia ben diversa ovvero che Ola Ina , Djidji , Soriano e il l’inutile gobbo zazà sono costati in tutto 4,5 ml..di PRESTITI CON DIRITTO DI RISCATTO.Ritornando all’argomento Djidji, un giocatore normale che non dovrà essere riscattato, a patto che in questi mesi non si dimostri un fuoriclasse,
    con 7 ml in italia ne compri di più forti, vedi mancini dell’Atalanta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 settimane fa

      Sei fortunato a leggere il bilancio con i prestiti campagna acquisti 2018 in anticipo visto che si chiuderà al 31 dicembre prossimo. Un bel commento il tuo. Anzi un bel NIENTE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke69 - 2 settimane fa

        caro fenomeno che usi un nik indegno per te, esiste il bilancio preventivo, che viene stilato a settembre per gli acconti irpef dell’anno 2019 che paghi a novembre. Il bilancio vero e proprio se vuoi saperlo viene stilato a marzo dell’anno successivo. Quando si parla si parla per conoscenza non per dare aria ai polmoni e la cervello che vedo non risieda nella tua scatola cranica. buona giornata e studia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mav - 2 settimane fa

      Ma perché non ti godi una squadra così che non vedi da 30 anni ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mav - 2 settimane fa

      Che una squadra come il Toro debba puntare sulla riserva di Masiello che fino all’anno scorso giocava nel pontedera….non sono d’accordo. Di quelli li ne abbiamo anche noi nella ns primavera (per esempio Buongiorno )

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. verarob_701 - 2 settimane fa

      Ma sai di cosa parli?….Zaza ha L’OBBLIGO di riscatto, quindi già sei impreciso, poi la campagna acquisti di quest’anno è costata i cartellini definitivi di Izzo Bremer Damascan, i prestiti onerosi di Ola Aina Soriano Djidji Zaza e i riscatti di Niang N’Koulou e Rincon,non c’è molto da capire…sei tu che conti in come ti fa comodo, se conti i prestiti onerosi, DEVI CONTARE I RISCATTI dei prestiti dello scorso anno…
      A parte questo, veidamo con 7 milioni quanti Mancini compri a fine anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Granata - 2 settimane fa

      Luke69 al di là dei tempi tecnici, a cui io faccio riferimento esclusivamente per la data di chiusura del bilancio, che non erro, non faccio riferimento a dati o quant’altro che non posso avere , io, sino a quando non viene pubblicato il bilancio. Non sono negli uffici dello studio di commercialisti che ha in mano i dati per poter effettuare i pagamenti, tu sembra di sì. Tu hai tutti i dati, anzi, credo sia tu a fornirli a Cairo. Per quanto riguarda l’onore ed altre cose simili c’è una differenza fra me e te. Io definisco nulla un tuo commento. Tu invece, da signore quale sei, definisci nulla me come persona. Non ti rispondo, ti metto insieme ad altri 5 o 6 che scrivono qui. Siete in pochi ma fate molto rumore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bischero - 2 settimane fa

    Valutazioni che giustamente verranno fatte a fine campionato quando si sarà valutato correttamente lyanco. Che a parere mio per cosa si é visto lo scorso anno e in una difesa a 2 é molto più forte di djidji. Per me 7 milioni é meglio tenerli per rinforzasi in altri settori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

    L’argomento prestiti è interessante in quanto si correla alle affermazioni di Cairo circa ” il sostenuto investimento di 60 ml.”In realtà l’investimento reale riguarda l’acquisto di Izzo in quanto Meitè\Barreca è stato una scambio alla pari.Per i giocatori arrivati last minute si tratta di prestiti con diritto non obbligo di riscatto a valore nominale di circa 40mln che più\meno corrisponde agli utili accantonati a Bilancio. Verranno utilizzati? A mio parere dipenderà dai risultati del ns. Campionato.Per Djidji concordo con gli altri coommenti:è giocatore affidabile ma in organico non ci mancano i centrali.Su OlaAina il riscatto sarebbe un grande colpo ma il Chelsea sarà d’accordo? Vedo semmai più probabile un rinnovo del prestito.Su Soriano e Zaza dipenderà da molti fattori:vedremo. Quel che ad oggi è certo riguarda l’investimento di 60 mln:trattasi di “una licenza poetica” che si è concessa il Pres.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 2 settimane fa

      Per Ola Aina mi risulta che oltre al prestito oneroso ci sia il diritto di riscatto (intorno ai 10 mln). Quindi, la nostra dirigenza dovrà ragionare e convincere il giocatore, non il Chelsea.
      Soriano è in prestito oneroso con diritto di riscatto che diventerà obbligo al verificarsi di determinate condizioni (numero di presenze o altro, non so).
      Per il prestito e l’eventuale acquisto di Ola, Soriano, Zaza e Djidji partirebbero 46-47 mln. Ovvio che se non entrassero i circa 20 mln derivanti dalla cessione di Niang e Ljajic, il riscatto di tutti diventerebbe problematico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke69 - 2 settimane fa

        ..ma non essendoci l’obbligo di riscatto tranquillo che non li spendiamo quei soldi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. verarob_701 - 2 settimane fa

      Per Zaza c’è l’OBBLIGO di riscatto….. Nei conti secondo te “creativi” Bremer è definitivo 8/7…N’Koulou riscattato 3,5 Niang riscattato 12, Rincon riscattato 6 Damascan 1,5 ….i prestiti sono comq leggermente onerosi, Zaza 2 mil

      Per quanto riguarda il riscatto di Ola Aina cosa c’entra il Chelsea, alla cifra stabilita lo prendi, cercherai certamente uno sconticino, ma non credo che se lo vuoi a 8 alla fine non lo paghi i 10 stabiliti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

        Permettimi puntualizzare che il Chelsea prima di lasciare partire Ola Aina in prestito gli ha rinnovato il contratto e quindi i blues c’entrano eccome! Probabilmente non lo riterranno ancora pronto per giocare ai vertici della Premier ma non penso che intenderanno perdere un prospetto così interessante.Non credo che ad Abramovich interessino gli “eventuali” 10 mln che potrebbe offrire Torino fc. Buona giornata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. verarob_701 - 2 settimane fa

          Guarda che se una società ha il DIRITTO di riscatto, paga la cifra stabilita e prende il giocatore, al max è il giocatore che potrebbe dire qualcosa, ma fino a un certo punto, perchè ha già firmato un contratto con chi lo ha preso, che entra in vigore al momento del pagamento del riscatto…se il Torino calcio paga , Ola Aina diventa del Torino.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mav - 2 settimane fa

      Sarà d’accordo Aina ? Che mi sembra più importante, visto che dice che vuole tornare a Londra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-14036712 - 2 settimane fa

    5 sarà l’offerta del Presidente al Nantes… ma a parte le battute, come scrive il giornalista, è ancora presto per fare delle valutazioni, oltretutto abbiamo Ferigra che in Primavera sta facendo benissimo e Bonifazi in prestito, e… Lyanco se starà bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Ma non erano 5 milioni il prezzo del riscatto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy