Toro, ecco Bremer il lavoratore: “Studio Mazzarri, porto grinta ma anche qualità”

Toro, ecco Bremer il lavoratore: “Studio Mazzarri, porto grinta ma anche qualità”

Le parole / Il difensore brasiliano si presenta ai nuovi tifosi: “Contro la Chape una partita speciale”

di Nicolò Muggianu

Classe, grinta e tanta, tantissima voglia di imparare. Ecco chi è Gleison Bremer, talentuoso difensore brasiliano classe 1997 approdato in granata ormai più di venti giorni fa. L’arrivo a Torino, le visite mediche e poi la partenza per Bormio; prima di un breve viaggio di ritorno in Brasile per espletare le ultime pratiche burocratiche. Ieri la prima apparizione ufficiale davanti ai media, un’occasione unica per presentarsi ai nuovi tifosi.

TATTICA – “I compagni mi hanno aiutato molto – ha esordito Bremerin questo momento non trovo difficoltà di inserimento nonostante non parli italiano. Gli schemi del mister? Sto crescendo, devo soltanto allenarmi per abituarmi alla difesa a tre“. Insomma, i corsi intensivi di “Mazzarrismo” portati a compimento nei circa 10 giorni passati in Valtellina stanno dando i primi frutti. Dopo le prime amichevoli positive contro Pro Patria, Renate e Nizza, oggi il brasiliano si sottoporrà all’esame Chapecoense.

Torino, Bremer si presenta: “Difesa a tre? Nessun problema. Silva e Ramos i miei modelli”

EMOZIONI – Non un avversario qualunque né Bremer né tanto meno per il Torino, accomunato alla società verdeoro dal drammatico incidente aereo (già soprannominato “la Superga brasiliana”) che il 28 novembre 2016 provocò 71 vittime. Un evento drammatico che ha inevitabilmente stretto sotto un’unica bandiera Torino e Chapecoense, che questa sera alle 21.30 si giocheranno la SportPesa Cup in un match dall’altissimo valore simbolico. Una partita che avrà un sapore ancor più speciale per Bremer, brasiliano di nascita ed esordiente nel calcio professionistico ai tempi dell’Atletico Mineiro proprio contro la Chapecoense: “Sarà emozionante giocare contro di loro, per me come persona prima che come giocatore”.

VOGLIA – C’è grande voglia, curiosità e trepidazione per vedere all’opera uno degli ultimi arrivi, alla prima – probabile – apparizione (così come per Izzo e Meitè) con la maglia granata all’Olimpico Grande Torino. Un’evento speciale, impreziosito dalla grande volontà del ragazzo che vede nel Torino non solo un trampolino di lancio, ma anche (e soprattutto) un punto d’arrivo: “Sapevo che grande club era il Toro – ha proseguito Bremerho sempre voluto giocare in Europa, è stato facile accettare la propostaMi ispiro a Thiago Silva e Sergio Ramos. Sono un difensore grintoso, ma mi ritengo anche bravo nella gestione del pallone”. Test di autovalutazione superato insomma. E con queste premesse, ora non resta che passare la parola al campo.

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. toroscatenato - 5 mesi fa

    Ma rispondete a uno che si firma marione? Cioè..la rima automatica parla da sola
    E anche quando scrive si fa male da solo
    E non voglio essere offensivo o insinuare che è gobbo o pagato (!?!? Ahahah) … è proprio sparare sulla croce rossa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13746076 - 5 mesi fa

    Forza Bremer!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata69 - 5 mesi fa

    Marione, io non penso tu sia pagato da qualcuno per le scemenze che scrivi, penso solamente che sei uno sfigato… anzi visto che sei Marione, sei uno sfigatone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata69 - 5 mesi fa

    Marione, io non penso tu sia pagato da qualcuno per le scemenze che scrivi, penso solamente che sei uno sfigato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ACT1906 - 5 mesi fa

    Ogni tanto rispuntano i tifosi del nano….
    Per quanto riguarda Bremer in bocca al lupo…. (speriamo)
    FORZA TORO!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. PrivilegioGranata - 5 mesi fa

    Io invito la Redazione a prendere provvedimenti immediati.

    VERGOGNA!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicolò Muggianu - 5 mesi fa

      Non si preoccupi, l’utente in questione verrà bannato al più presto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Riba - 5 mesi fa

    Forza Bremer! Lavora duro e fatti valere! In bocca al lupo ragazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granata - 5 mesi fa

    Che vergogna leggere insulti a dei bambini in un sito del Toro. Nel mondo del tifo tanto è cambiato , purtroppo non sempre in meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 5 mesi fa

      Marion e credo che ognuno di noi sia responsabile delle proprie azioni. Detto questo sarebbe opportuno riportare la discussione su toni civili. Gli attacchi personali non vanno mai bene. Peggio se rivolti a bambini. Non credi ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13953589 - 5 mesi fa

    Mi chiedo come si può individuare un vero tifoso da un infiltrato con scopi reconditi. Vorrei tracciare una riga e separare i commenti dai lamenti gratuiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 5 mesi fa

      Scopi reconditi jajajajaj Ebbene si sono pagato da uan fabbrica di merendine concorrenti a quelle che mangia comi per parlare male di lui e di tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 5 mesi fa

        Pollice su

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13814870 - 5 mesi fa

    quanti bla bla bla senza sapere niente..chiacchiere da bar .solo x tagliare le gambe alla nostra società al nostro Toro…bella soddisfazione. ognuno la pensa a modo suo e i difetti si possono dire. Ma che non ci sia mai nulla di buono in quello che fa la nostra Società è essere prevenuti. Forza Bremer lavora sodo e riuscirai sei in un buon gruppo. A chi non piaci …non piace il Toro ..vada. Dall’altra parte va tutto bene.. E stasera tutti allo stadio. mariti mogli famiglie è un opera di bene oltre tutto. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 5 mesi fa

      Potresti dire qualcosa di buono che ha creato la società in questi anni guidata la messia? A parte le plusvalenze, piazzamenti? Qualificazioni in EL, in Champions, vittorie in coppa Italia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 5 mesi fa

        Scudetto Primavera, altra finale Primavera, Coppa Italia Primavera?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. larry yuma - 5 mesi fa

    Benvenuto, spero ti possa ambientare e dare un grande contributo alla nostra Squadra (e magari rifilare una bella papagna a Crtette nel derby, senza farti espellere :-) )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. torotranquillo - 5 mesi fa

    AH AH AH CAIRO ha fatto da garante per una cordata di industrialotti locali per salvare il Bari. Logicamente il sindaco ha scelto altro. Stessa figuraccia fatta per le TV che ha portato solo a un casino senza precedenti per l’asta diritti dove il suo ad scelto era spagnolo e chiacchierato. Poi si è fatto convincere dai suoi amici esperti Fassone Mirabelli cacciati da Inter e Milan a prendere Mazzarri (e per fortuna questo duo nefasto che ha comprato 6 portieri al Milan non c’è più se no avevamo già comprato Locatelli e Abate e Borini).
    Però l’omino rimane in sella su LA7 con appoggio 5 stelle e sul Corriere con appoggio del suo padre putativo Berlusca.
    Rimane di questo omino dalla mascella mobile e dalla volontà di mangiare grissini in tribuna (o bere alla bottiglia) memoria della più bella battuta del 2018 “ho fatto la più grande campagna acquisti della storia” cioè Izzo, Bremer e Meitè. Credo che abbia perso completamente i contatti con la realtà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_28 - 5 mesi fa

      Parole astiose, fastidiose; fai un favore a tutti: cambia squadra !
      Grazie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata69 - 5 mesi fa

      Ti faccio presente che il manager spagnolo convinto da Cairo ha fatto triplicare il valore dei diritti tv del calcio spagnolo negli ultimi 3 anni, infatti dopo il solito stallo dovuto a ragionamenti di poltrone tra Malago e compagnia, la Lega spagnola gli ha raddoppiato lo stipendio e gli ha fatto un nuovo contratto.
      La7 è una televisione in cui si susseguono lilli Gruber e Mentana, pensare che sia di parte è quantomeno divertente.
      L’appoggio al Bari era visto come una possibile società satellite a cui mandare giovani in prestito.
      Il corriere è tutt’ora il più venduto quotidiano non sportivo italiano.
      In pratica hai scritto una scemenza dopo l’altra.
      Complimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. torotranquillo - 5 mesi fa

        Ti rifaccio presente che l’ad spagnolo ha problemi di giustizia e questo mi basta.
        Faccio presente anche l’altro personaggio tutto arrabbiato per le mie parole contro l’omino presidenziale che il tifo non è ad appannaggio esclusivo di lachè e omini piegati e chiunque può tifare per il Toro comunque la pensi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_134 - 5 mesi fa

          Tu hai indubbiamente una vita triste e difficile, altre spiegazioni non sono facilmente rinvenibili. Mi dispiace di questo ma non è certo imbrattando il forum di insulti su Presidente, Società, Calciatori e tifosi che puoi sperare di risolvere i tuoi problemi.
          Anzi ritengo che questo atteggiamento li aggravi; meglio davvero rivolgersi a specialisti di fiducia, che possa spiegarti che il Tifo (che tu correttamente sostieni non essere appannaggio esclusivo di nessuno) è cosa ben differente e distante dagli insulti sistematici e apodittici contenuti nei tuoi scritti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. larry yuma - 5 mesi fa

      un bel “benvenuto ragazzo, spero tu possa fare bene e diventare un nuovo Junior” non glielo vuoi fare? oppure è giusto sputare su tutti i giocatori perchè li ha presi il presidente che non ti piace?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 5 mesi fa

        Li ha presi il presidente? Eh no. Se risulta buono lo ha preso il presidente, altrimenti lo ha preso Sinisa, è stata sfortuna ecc. Ma secondo te gianni e pinotto qui hanno scelto i giocatori? Ma mi faccia il piacere…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. larry yuma - 5 mesi fa

          Se li ha presi Sinisha, che lo ha preso il presidente, la colpa è sempre del presidente, nel bene e nel male. E allora? quindi da qui alla fine dei tempi ogni nuovo giocatore deve essere preso a pesci in faccia? se pensi che sono ragazzini …fai un sorriso e di loro in bocca al lupo!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granata - 5 mesi fa

    Non lo conosco per non averlo mai visto giocare. Mi conforta il fatto che in allenamento si debba confrontare con clienti tipo Belotti Iago o Ljiajc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy