Toro, il lunchmatch è comunque ancora indigesto

Toro, il lunchmatch è comunque ancora indigesto

Post Verona-Torino / Anche questa volta i granata hanno trovato difficoltà nel giocare alle 12.30

2 commenti

Il tabù è ancora da sfatare. L’anticipo delle 12.30 continua a non essere sinonimo di tre punti per il Torino, che raramente è protagonista di buone prestazioni in quell’orario.

Indipendentemente dalla qualità del gioco mostrato e dalle occasioni create, che va ricordato non sempre sono sinonimo di tre punti, i granata fanno sempre fatica a giocare il lunchmatch: una specie di maledizione che nell’era Cairo è stata smentita solamente in un’occasione (Torino-Siena 3-2) e in tutte le altre ha portato ad amari bocconi rimasti sullo stomaco.

Vero è che Ventura ieri ha dovuto fare il possibile, rinunciare a titolari importanti e adattare giocatori in ruoli non propri. Vero è che comunque le occasioni per andare in vantaggio ci sono state, ed anche che il risultato è stato condizionato da scelte arbitrali quantomeno discutibili. La sostanza però, per i dati, è che la striscia di anticipi delle 12.30 in cui mancano i tre punti si allunga ulteriormente per i granata.

In questi anni Ventura ed i suoi ragazzi stanno infrangendo record su record e sfatando sempre più tabù; questo è ancora lì, fisso, duraturo da fin troppo tempo. Un vecchio/nuovo obiettivo da centrare per i granata, per mandare finalmente giù quel boccone amaro delle 12.30.

Federico Bosio

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. luca - 2 anni fa

    Redazione,non c’entra con l’argomento trattato,ma notizie su Avelar?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. luca - 2 anni fa

    Oggi sono in vena di commenti.Sono più che sicuro che la digestione si sia bloccata ai veronesi,Romeo e Giulietta compresi.Loro,in casa,con un campo pesantissimo, ed essendo una squadra molto fisica, erano convinti,lo si nota dalle dichiarazioni post partita, di fare un sol boccone del Toro.Invece se Irrati avesse voluto vedere che Moras si era trasformato in un giocatore di palla a volo,ora forse staremo commentando successo e primato del Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy