Toro in numeri: Padelli, aumentano la precisione nei passaggi e le parate decisive

Toro in numeri: Padelli, aumentano la precisione nei passaggi e le parate decisive

Granata ai Raggi X / Le statistiche parlano chiaro: azzeccati il 61% dei passaggi, inoltre l’estremo difensore ha salvato il risultato per ben 10 volte nelle prime sette giornate

Padelli

Il primo dato che colpisce l’attenzione, per quanto riguarda l’avvio di campionato di Daniele Padelli (per lui ovviamente, sempre presente essendo il portiere titolare e mai infortunato o squalificato, 630 minuti in 7 presenze, recuperi esclusi), è quello riguardante il gioco coi piedi. Padelli – il cui errore contro l’Empoli dello scorso campionato è rimasto purtroppo impresso nella mente di molti – tocca il pallone coi piedi in media 24 volte a partite: non poche, ma si sa che l’azione che parte da dietro e coinvolge il portiere è un tratto saliente dell’idea di calcio di Ventura.

Padelli
Daniele Padelli estremo difensore del Torino

Su 10 volte che Padelli tocca il pallone coi piedi, 6 lo fa nel modo giusto e il pallone finisce tra i piedi di un compagno. E’ quanto emerge dai dati di whoscored.com, che colloca la percentuale precisamente al 61%; ovviamente, vengono considerati non solo i passaggi del giro palla ma anche i rilanci. Un dato piuttosto significativo e testimonia i passi in avanti nel gioco con i piedi di Padelli, anche se certamente ci sono margini di miglioramento.

Daniele Padelli in Torino-Palermo
Daniele Padelli in Torino-Palermo

Per quanto riguarda il compito primario di un portiere, ossia le parate: secondo i dati della Lega Calcio, Padelli ha effettuato, nelle prime sette partite di questa Serie A, 22 parate; di queste 10 sono state decisive, ovvero hanno evitato che una conclusione avversaria finisse in rete. Si può quindi dire che Padelli abbia salvato per dieci volte il risultato a favore del Torino.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    ONORE A PADELLI !!! …arrivato al TORO a 0 euro a 28 anni senza una stagione da titolare in serieA…ha saputo zittire tutti i piangina-spalamerda…e conquistarsi la Nazionale….tanta roba…
    …altro miracolo di CAIRO-PETRACHI-VENTURA…veramente tanta roba…
    …tra i pali sicuramente tra i + forti in serieA…coi piedi e uscite sicuramente non inferiore alla maggioranza dei portieri in serieA…nelle uscite di portieri buoni ce n è veramente pochi…l unico era Gillet…per gli altri non vedo fenomeni nelle uscite…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dbGranata - 2 anni fa

      Papa Urbano, credo che Cairo se la lavi tutte le mattine la faccia (e pure il culo), non è che ogni volta c’è bisogno che gli presti la lingua né! 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

        Bella questa, grande DB granata!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ObiWan - 2 anni fa

      Non ti chiedo di dirmi quello che ti piace di Cairo e della sua gestione del TORO perchè magari la chat ha un limite nel numero di caratteri inseribili,
      ma per mio personale sfizio mi dici una cosa, una sola che non ti piaccia ?
      Perchè pur sforzandomi di credere che tu sia veramente un SUPER tifoso i tuoi interventi sono sempre meno credibili,
      e non credo di offenderti facendotelo notare perchè lo sai pure tu 😉

      ciao

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ObiWan - 2 anni fa

    Io inserirei anche una nuova statistica:
    USCITE / AZIONI IN CUI SERVIVA USCIRE
    che potrebbe recitare più o meno
    0 / 579

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy