Toro, la storia dei granata ai Mondiali: Argentina ’78 l’edizione con più convocati

Toro, la storia dei granata ai Mondiali: Argentina ’78 l’edizione con più convocati

Lo studio / Con Niang, Obi, Ansaldi e Ljajic sono 25 i calciatori granata che hanno preso parte alla Coppa del Mondo di calcio. Il boom nell’edizione del 1978 in Argentina: ecco tutte le statistiche

di Redazione Toro News

Renato Zaccarelli è il granata con più presenze, Riccardo Carapellese e Luiz Antonio Müller i bomber più prolifici e Beppe Dossena è l’unico a essersi laureato campione del mondo. Ecco alcuni dei dati più interessanti che si evincono dalla storia del Torino nell’ex Coppa Rimet: ecco l’approfondimento nei dettagli.

CURIOSITA’  – Sono quattro i giocatori granata convocati per Russia 2018, e perciò i calciatori che hanno preso parte alla Coppa del Mondo da giocatori del Torino sono 25, senza contare coloro che al Torino sono arrivati dopo la conclusione della manifestazione, come Simone Barone nel 2006, o i calciatori che hanno conquistato la convocazione da giocatori granata ma che hanno lasciato il Toro prima dell’inizio del torneo, come Ciro Immobile nel 2014. Ecco alcuni dati rilevanti: l’unico ad aver partecipato a più di un’edizione del mondiale è Paolino Pulici, presente in Germania nel 1974 e in Argentina nel 1978; gli unici granata non italiani presenti ad un mondiale oltre agli attuali convocati, sono Panagiotis Tachtsidis nel 2014, Junior nel 1986 e Luiz Antonio Müller nel 1990; l’edizione che ha visto più granata convocati fu quella di Argentina 1978. In quell’occasione i convocati dal ct Bearzot furono 6: Claudio e Patrizio Sala, Pecci, Graziani, Pulici e Zaccarelli.

RETI  – I calciatori del Torino ad aver gonfiato la rete ai mondiali sono tre. Riccardo Carapellese e Luiz Antonio Müller ne hanno addirittura siglate due. Il pugliese del Toro negli anni post-Superga segnò contro Svezia e Paraguay ai Mondiali del 1950 in Brasile. Il carioca Müller, invece, in granata dal 1988 al 1991, segnò due volte con la maglia verdeoro a Italia ‘90, contro Costa Rica e Scozia. L’altro granata ad aver segnato ad un mondiale è il solito Zaccarelli che regalò all’Italia il successo contro la Francia nel girone eliminatorio ad Argentina ‘78 con una sua rete.

CAMPIONI E CT –  L’unico giocatore granata ad essersi laureato campione del mondo è stato Beppe Dossena nella spedizione vittoriosa del Mondiale ‘82 in Spagna, pur senza mai scendere in campo. Ben più sfortunato è stato Roberto Mussi nel 1994 che perse ai rigori la finale contro il Brasile dopo ben tre presenze in quel mondiale, compresa la finale che ha dovuto abbandonare al 35’ del primo tempo per un accascio fisico. Veniamo ai CT. Il Torino è protagonista anche in questo aspetto seppur indirettamente: il leggendario Vittorio Pozzo, campione nel ‘34 e nel ‘38, è stato nel Toro da calciatore dal 1906, anno di fondazione, al 1911 e allenatore dal 1912 al 1922, mentre Enzo Bearzot, campione nel mondiale 1982, ha passato nove anni fa calciatore del Torino, diventandone una bandiera e iniziando nelle giovanili granata la sua brillante carriera di allenatore.

In attesa di scoprire come Niang, Obi, Ansaldi e Ljajic disputeranno questo torneo inedito che non vede l’Italia tra le partecipante, cose che non accadeva dal lontano 1958, ecco l’elenco di tutti i granata che hanno disputato una Coppa del Mondo:

Brasile 1950: Giuseppe Moro, portiere (presenze 1, goal 0); Riccardo Carapellese, attaccante (presenze 2, goal 2)
Cile 1962: Giorgio Ferrini, centrocampista (presenze 1, goal 0)
Inghilterra 1966: Luigi Meroni, attaccante (presenze 1, goal 0); Roberto Rosato, difensore (presenze 2, goal 0)
Messico 1970: Giorgio Puja, centrocampista (presenze 0, goal 0); Fabrizio Poletti, difensore (presenze 0, goal 0)
Germania 1974: Paolino Pulici, attaccante (presenze 0, goal 0); Luciano Castellini, portiere (presenze 0, goal 0)
Argentina 1978: Eraldo Pecci, centrocampista (presenze 0, goal 0); Patrizio Sala, centrocampista (presenze 0, goal 0); Claudio Sala, centrocampista (presenze 2, goal 0); Renato Zaccarelli, centrocampista (presenze 5, goal 1); Francesco Graziani, attaccante (presenze 1, goal 0); Paolino Pulici, attaccante (presenze 0, goal 0)
Spagna 1982: Giuseppe Dossena, centrocampista (presenze 0, goal 0)
Argentina 1986: Leo Junior (Brasile), centrocampista (presenze 5, goal 0)
Italia 1990: Luiz Antonio Muller, Brasile, attaccante (presenze 4, goal 2)
USA. 1994: Roberto Mussi, difensore (presenze 3, goal 0)
Brasile 2014: Matteo Darmian, difensore (presenze 3 goal 0); Alessio Cerci, attaccante (presenze 2 goal 0); Panagiotis Tachtsidis, centrocampista (Grecia) (presenze 0, gol 0)

Luca Signorelli

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro88 - 1 mese fa

    Ma non c’era anche franco selvaggi nel 1982?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pazko - 1 mese fa

    Riscontro qualche errore, tipo : Poletti è entrato nei supplementari di Italia-Germanio 1970; P.Sala mi sembra abbia giocato una partita nel 1978 (forse finalina terzo posto?). .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13746076 - 1 mese fa

      Esatto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13891419 - 1 mese fa

    brasile – scozia 1 a 0 con goal di muller al dellealpi nel 90.. io c’ero.. prima partita del mondiale a torino di italia 90..
    a quanto pare ho assistito ad un evento storico..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy