Toro, le motivazioni dell’esclusione di Bruno Peres dalla lista Uefa

Toro, le motivazioni dell’esclusione di Bruno Peres dalla lista Uefa

Europa League / Nonostante il gol contro la Sampdoria, Peres escluso dalla lista UEFA. Ecco le motivazioni della dolorosa scelta

La prodezza realizzata nel derby, ora è chiaro, non è stata certo casuale. Bruno Peres, domenica contro la Sampdoria, ha messo a segno la classica ciliegina sulla torta, il quinto gol che ha reso ancor più dolce la vittoria del Torino e che gli ha regalato la seconda, personalissima, rete in campionato.

L’ex esterno destro del Santos è stato fin qui la vera rivelazione dell’anno in casa granata, con velocità, progressione, tecnica, classe e, in generale, prestazioni sempre al di sopra delle righe.

inaspettatamente, però, l’esterno carioca è stato escluso dalla Lista UEFA. Ventura, come già analizzato qui su TN, poteva operare solo tre cambi alla vecchia lista, e questi sono stati effettuati in tre reparti differenti: la porta, il centrocampo e l’attacco. La dolorosa esclusione di Bruno Peres è dettata principalmente da tre motivazioni: punto primo, la partenza di Gillet lasciava un buco impossibile da non colmare, e si è preferito Castellazzi, più esperto, al giovane e ancora mai provato Ichazo; il secondo cambio, invece, è stato effettuato a centrocampo dove la coperta è sensibilmente più corta rispetto alla difesa (dove il terzetto titolare è inossidabile e oltre i due esterni Molinaro e Darmian sono presenti eventuali jolly come Maksimovic e Silva): ecco dunque che, considerando la diffida di El Kaddouri e Benassi che in caso di ammonizione all’andata salterebbero il ritorno a Bilbao, Ventura ha deciso d’inserire Farnerud, giocandosi così il secondo cambio disponibile; terzo e ultimo punto, Maxi Lopez non si poteva lasciare a casa dopo l’impatto devastante delle ultime partite, e il numero 11 granata è andato a riempire il buco lasciato da Larrondo.

Ecco, dunque, il perché del sacrificio di Bruno Peres, escluso con dolore dalla Lista Uefa, nonostante il grande momento di forma messo in mostra dal brasiliano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy