Toro, massima attenzione: Lazio spesso letale nell’ultimo quarto d’ora

Toro, massima attenzione: Lazio spesso letale nell’ultimo quarto d’ora

Verso Torino-Lazio / I granata subiscono di più nei primi 15′, mentre danno il meglio dopo l’ora di gioco

Baselli centrocampo Lazio-Torino

Passano i giorni e ci avviciniamo sempre di più al match domenicale Torino-Lazio. Ad oggi ambedue le squadre sono cambiate molto, soprattutto tatticamente. Sono cambiate anche le posizioni in classifica rispetto al quel 25 ottobre, quando il Torino navigava nella parte alta della classifica, a -6 dalla vetta. E’ vero, era soltanto la nona giornata di campionato, ma quel Toro lì era davvero una gran bella squadra, anche grazie all’exploit di Baselli. Oggi il Toro è in una fase calante, si trova a ben 32 punti e anche i minimi obiettivi sembrano parecchio lontani. Se il Torino non è messo bene, neanche la Lazio può vantare un gran periodo di forma. Infatti Pioli si ritrova in mano una squadra nel bel mezzo di una vera e propria crisi d’identità, la quale è passata da una mancata qualificazione alla Champions ad una corsa per i preliminari di Europa League.

IL QUARTO D’ORA BIANCOCELESTE – La Lazio è una squadra molto discontinua quest’anno, molto diversa diversa da quella che abbiamo potuto ammirare durante la scorsa stagione. Il Toro può dunque conquistare i tre punti tanto inseguiti durante queste ultime giornate, basta solo seguire i numeri. I biancocelesti hanno realizzato quasi la metà dei gol fatti, il 41 %, negli ultimi 15′ di gara. Sono infatti ben 14 le reti siglate durante quell’intervallo di tempo e il Torino deve proprio innalzare il livello di concentrazione in fase difensiva in quell’arco di tempo, evitando così di subire reti e conquistare la vittoria. Il club di Ventura può sfruttare anche altre statistiche. La difesa di Pioli subisce più gol durante i primi 15′ di gara, sono ben 8 quelli subiti in questa stagione, circa il 22 %. I numeri del Torino sono abbastanza differenti. La squadra di Cairo realizza la maggior parte dei gol nell’intervallo di tempo tra 60′-75′. Sono ben 10 le reti che i granata hanno fatto durante quell’arco di tempo, circa il 30 % delle reti complessive. Sempre negli stessi minuti subisce la maggior parte delle rete, sono sempre 10, ovvero il 29 %.

Moretti difesa Lazio-Torino
Moretti fronteggia Felipe Anderson nel match del 25 ottobre

BOCCATA DI OSSIGENO –Una vittoria significherebbe molto sia per la rosa che per i tifosi. Come è risaputo vincere aiuta a vincere e anche a far felici i tifosi, come possiamo chiaramente aggiungere. La conquista dei tre punti comporterebbe un’innalzamento del morale di tutti e soprattutto un chiarimento degli obiettivi di questa squadra. Vittoria che aiuterebbe a capire quale sia la vera direzione del Toro e che sicuramente porterebbe i granata molto più in alto. Il Torino non vince ormai dalla trasferta di Palermo, dove Ventura ha conquistato una bella vittoria grazie ad una splendida rimonta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy