Toro, Mazzarri ritrova Izzo: grinta e solidità difensiva al servizio della squadra

Toro, Mazzarri ritrova Izzo: grinta e solidità difensiva al servizio della squadra

Focus on / L’ex Genoa recupera dal problema alla caviglia che lo aveva costretto a saltare l’amichevole con la Chapecoense: può essere un valore aggiunto

di Alberto Giulini, @albigiulini

Sono arrivate ottime notizie per Walter Mazzarri dall’allenamento di ieri. Il tecnico granata ha infatti ritrovato Armando Izzo, ai box dopo un problema alla caviglia che gli aveva impedito di prendere parte alla gara contro la Chapecoense.

GIÀ INTEGRATO – Se dovesse venire impiegato dal primo minuto contro il Liverpool, Izzo sarebbe un valore aggiunto per la retroguardia granata. Nell’amichevole contro il Nizza ha dato prova di tutto il suo valore: roccioso in fase difensiva e preciso in fase di impostazione. L’ex Genoa appare quindi già perfettamente integrato nel sistema di gioco di Mazzarri e la grandissima grinta messa in campo lo sta portando a conquistare sempre più l’amore dei tifosi.

Coppa Italia: Gustafson subito convincente, bene anche Candellone

VISTA NAZIONALE – Come per il resto della difesa granata, la gara di domani sera sarebbe un ottimo banco di prova per verificare la tenuta della retroguardia. Se Izzo dovesse giocare, la partita di Liverpool sarebbe inoltre un’ulteriore occasione per affinare l’intesa con De Silvestri, che già nelle prime amichevoli ha dato l’impressione di essere molto buona. Ora che è tornato a disposizione il centrale si candida dunque ad essere una delle pedine fondamentali nello scacchiere di Mazzarri, con vista anche ad una convocazione in Nazionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy