Toro-Milan affidata a Farina

Toro-Milan affidata a Farina

di Salvatore D’Arienzo

Il posticipo della 13sima giornata di serie A in programma all’Olimpico domenica sera è stato affidato alla direzione di Stefano Farina. Nato a Genova il 19 settembre 1962, appartiene alla sezione di Novi Ligure ed è arbitro dal dicembre 1979.

Debutta in Serie A il 22 gennaio 1995 nella partita Foggia-Reggiana e da allora ha collezionato…

di Salvatore D’Arienzo

Il posticipo della 13sima giornata di serie A in programma all’Olimpico domenica sera è stato affidato alla direzione di Stefano Farina. Nato a Genova il 19 settembre 1962, appartiene alla sezione di Novi Ligure ed è arbitro dal dicembre 1979.

Debutta in Serie A il 22 gennaio 1995 nella partita Foggia-Reggiana e da allora ha collezionato 222 presenze nella massima divisione e 104 in serie B. Nel 2001 venne inserito nella lista degli arbitri internazionali e dal 2005 diventò arbitro Elite della UEFA. In carriera ha diretto due finali di Supercoppa Italiana (Lazio-Inter nel 2000 e Juventus-Parma nel 2002). Passato indenne dal terremoto di Calciopoli del 2006 (fu uno dei pochi arbitri a non essere coinvolto nelle intercettazioni), ha avuto l’onore di dirigere la finale di Supercoppa Europea del 2006 a Montecarlo tra Barcellona e Siviglia. Dal 2006 al 2008 è stato il rappresentante degli arbitri in attività. Succedette in questa carica a Massimo De Santis, coinvolto nello scandalo intercettazioni nell’estate del 2006.

Farina è sempre stato meno apprezzato in Italia piuttosto che in Europa, dove ha diretto alcune delle più importanti partite delle ultime edizioni della Champions League mentre solo nel 2007 ha diretto un derby milanese, ben 12 anni dopo il suo esordio in serie A. Il 4 luglio 2008 l’AIA ha annunciato di aver concesso una deroga a Farina, consentendogli di restare nell’organico CAN nonostante avesse superato il limite di età di 45 anni.

Domenica sera arbitrerà per la quinta volta in questa stagione in serie A; nei precedenti 4 incontri 2 vittorie esterne ed altrettante interne senza mai un pareggio; nessun rigore assegnato e nessuna espulsione decretata. 20 i precedenti complessivi con il Toro (ben 11 in serie B) tra cui i più importanti nel 2006, nei play-off contro il Cesena e soprattutto contro il Mantova: 3-1 l’11 giugno, che sancì il ritorno granata in serie A. 8 vittorie 4 pareggi e 8 sconfitte il bilancio di Farina con il Toro. L’ultimo precedente risale allo scorso 21 settembre: sconfitta per 3-1 interna contro l’Inter, l’ultima vittoria è datata maggio 2007: Toro-Ascoli 1-0.

Ben 33 i precedenti con il Milan per Farina, tutti in serie A: 21 vittorie, 3 pareggi e 9 sconfitte. Il primo risale alla stagione d’esordio del fischietto genovese nel 1995, l’ultimo a poche giornata fa, allo scorso 28 ottobre: vittoria a Bergamo per 1-0 con goal di Kakà a 10 minuti dal novantesimo. Il bilancio positivo con i rossoneri non nasconde tuttavia una serie di risultati pesanti ottenuti con l’arbitro Farina: ricordiamo, ad esempio, uno 0-5 subito a Roma contro i giallorossi nel 1998, 4-0 contro la Fiorentina nel 2001, e il derby perso 4-3 nel 2006.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy